BundesligaGermaniaSportSport Europeo

?? BUNDESLIGA: 9^ GIORNATA

Condividi

Magonza – Colonia 3-1

Sfida di bassa classifica quella che va in scena alla Opel Arena. Al 14’ ospiti in vantaggio con Terodde, bravo a raccogliere l’assist di Schindler e ad incrociare nell’angolino opposto. Al 21’ Boetius pareggia: controlla male l’assist di Szalai ma nello stretto supera difensore e portiere. Al 57’ Quaison, dopo un’azione corale, prova la botta dalla lunga distanza che sorprende Horn e porta in vantaggio i suoi! All’82’ Öztunali chiude il match: Onisiwo ruba palla sulla fascia, si accentra e appoggia al giovane tedesco che calcia di prima intenzione e supera nuovamente Horn sul primo palo!

Bayern Monaco – Union Berlino 2-1

Si prende il comando provvisorio della Bundesliga la squadra allenata da mister Kovac. Al 13’ Pavard va subito a segno: punizione dalla destra, Gikiewicz esce con i pugni e allontana, ma fuori area c’è il difensore Francese che senza indugi scarica in porta un destro fulmineo! Ad inizio ripresa raddoppio Bayern: Lewandowski vince un rimpallo e si presenta solo appena fuori dall’area di rigore, destro a girare e 2-0. Gol della bandiera per gli ospiti all’86’: rigore netto trasformato da Polter.

Hertha Berlino – Hoffenheim 2-3

Sfida di centro classifica, sorridono gli ospiti. Al 33’ in vantaggio l’Hoffenheim: Grillitsch appoggia per Locadia che da fuori area con una rasoiata di destro supera Jarstein. Passano appena cinque minuti e raddoppia la squadra ospite: Skov dalla bandierina trova Kramaric, completamente ignorato dalla difesa avversaria. Colpo di testa per lo 0-2. Nella ripresa i padroni di casa accorciano al minuto 55: rimessa laterale, Wolf allunga di testa per Lukebakio che con una spettacolare rovesciata firma l’1-2. Al 69’ arriva il pareggio: Darida da sinistra trova Kalou che spara forte da pochi passi. 2-2 ed è nuovamente tutto in discussione. Ma è dalla bandierina che l’Hoffenheim colpisce ancora: stavolta è Rudy a trovare il colpo di testa vincente di Hubner. Finisce così, con l’Hoffenheim ora quinto.

Friburgo – RB Lipsia 2-1

Sfida ad alta quota, col Friburgo che supera in classifica una diretta concorrente per l’Europa. In chiusura di primo tempo la squadra di casa passa: un’azione insistita (e fortunosa) con Holer che calcia in porta ed una deviazione che favorisce Hofler lasciato solo sul secondo palo. Il Lipsia giochicchia sulla propria trequarti e viene castigato: Grifo serve Petersen che solo soletto può infilare Gulacsi. Siamo al 90’ e la partita è virtualmente chiusa. Vengono concessi 5’ di recupero: al 92’ cross dalla bandierina, Nkunku di testa prolunga sul secondo palo dove arriva Klostermann per il definitivo 2-1.

Schalke 04 – Borussia Dortmund 0-0

Paderborn – Fortuna DĂĽsseldorf 2-0

Il Paderborn ultimo dá un segno di vita pur rimanendo ultimo. Al 43’ Proger appoggia per Sabiri che trova il gol della vita: conclusione dalla lunga distanza che si abbassa improvvisamente e finisce sotto il sette! Al 64’ gara chiusa: sugli sviluppi di una punizione è ancora Proger a metterla in mezzo per Schonlau, che spalle alla porta trova un incredibile pallonetto di testa.

Bayer Leverkusen – Werder Brema 2-2

Leverkusen per il secondo posto, Werder per il quinto. Ne esce fuori una battaglia vera. Pronti via e Leverkusen in vantaggio: sul cross dalla bandierina Toprak è sfortunato ed infila nella propria rete, 1-0. Il Werder non ci sta e trova il pari al 40’: botta di Rashica da fuori area, deviazione con impennata del pallone che diventa imparabile, è 1-1. Nella ripresa parte forte il Werder, trovando il vantaggio al 48’: Sargent appoggia a Klaassen dimenticato solo fuori area, destro di prima intenzione e siamo 1-2! Passano dieci minuti e pareggia il Bayer: Bellarabi serve Alario sottoporta, impossibile sbagliare. Finisce così, i sogni di gloria dei padroni di casa vengono vanificati es entrambi le squadre restano arroccate a centro classifica.

Wolfsburg – Augusta 0-0

Borussia M.Gladbach – Eintracht 4-2

Vince e si porta in testa il Gladbach, con un punto di vantaggio sul Bayern e due su Friburgo e Wolfsburg. Primo tempo chiuso avanti di due reti: al 28’ Thuram, al 47’ Wendt. Nella ripresa gli ospiti accorciano al 59’ con Da Costa. Elvedi al 75’ riporta le distanze a +2. Al 79’ Hinteregger riapre il match ma Zakaria al minuto 85 lo chiude definitivamente.

×
Omar Sansone Editor
Latest Posts

Comment here