Sport

?? SERIE A: 6^ GIORNATA

Condividi

Juventus – S.P.A.L. 2-0

Allo scadere del primo tempo Pjanic apre le danze con un destro terrificante che si infila sotto il sette. Nella ripresa, il serbo scodella in mezzo con una punizione dalla trequarti destra: Cristiano Ronaldo è il più veloce di tutti, partita chiusa e 3 punti in cassaforte.

Sampdoria – Inter 1-3

Partono forte gli ospiti, con Sensi che firma lo 0-1 e poi regala a Lukaku l’assist per lo 0-2 col quale si chiude il primo tempo. Ad avvio ripresa espulso Sanchez ed ospiti in 10 uomini. Al minuto 55 Jankto accorcia le distanze, nuovamente regolate poco dopo da Gagliardini. Inter in vetta da sola.

Sassuolo – Atalanta 1-4

Pronti via Papu Gomez. 0-2 con Gosens. Avvio fulmineo dei bergamaschi, che al 35’ sono avanti di ben 4 reti, ancora con Gomez e poi con Zapata. Nella ripresa il gol di Defrel chiude la partita.

Napoli – Brescia 2-1

Partenopei chiamati a vincere per seguire la scia di testa. Al 13’ azzurri in vantaggio: palla morbida per Callejon che dal fondo in scivolata appoggia all’accorrente Mertens. Sul finire del primo tempo, in pieno recupero, Manolas allunga. Nella ripresa, il ritorno al gol in Serie A per Balotelli, a fissare definitivamente il punteggio. Napoli quarto in classifica.

Lazio – Genoa 4-0

Torna a vincere la squadra di Simone Inzaghi, e lo fa in maniera convincente.

Lecce – Roma 0-1

La risolve il bomber Dzeko. Roma quinta ad un punto dal Napoli.

Udinese – Bologna 1-0

Sfida di centro classifica, la risolve Okaka.

Cagliari – Hellas Verona 1-1

Faraoni replica a Castro, un punto ciascuno.

Milan – Fiorentina 1-3

Terza sconfitta consecutiva per i rossoneri. La panchina di Giampaolo diventa sempre piĂą traballante. I Viola di Montella meritano i 3 punti, mostrando per lunghi spezzoni una grande idea di calcio.

Parma – Torino 3-2

Parte fortissimo il Parma: al minuto numero due, Gervinho per Kulusevski, rete. Dopo dieci minuti Ansaldi pareggia il conto. Al 31’ Gervinho sbaglia il rigore, Belotti al 43’ no. Ospiti in vantaggio nonostante l’inferiorità numerica (al minuto 29 espulso Bremer). Allo scadere del recupero Kulusevski trova Cornelius che fa 2-2. Prima frazione di gioco che si chiude con ben 4 reti! Minuto 88: Inglese la mette!!!!!! Parma in vantaggio! Finisce così al Tardini, con 3 punti d’oro per i Ducali che raggiungono i granata a quota 9 in classifica.

 

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here