Politica regionalePrimo Piano

Al varo l’ordinanza di Solinas: chiusura bar e ristoranti alle 23 e DAD al 100%

Condividi

 In Sardegna il DPCM del premier  Giuseppe Conte potrebbe subire delle variazioni in virtù della libertà lasciata alle amministrazioni che godono di Autonomia speciale. Il Presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, starebbe per posticipare alle 23 la chiusura di bar e ristoranti e ridurre considerevolmente  gli ingressi nell’Isola infine la didattica a distanza sarà aumentata al 100% per le scuole superiori.

L’ordinanza di Solinas, quindi, dovrebbe contenere misure per limitare gli arrivi in porti e aeroporti. Il decreto non mette limiti agli spostamenti tra Regioni, ma i governatori possono stabilirli, e il presidente sardista è intenzionato a blindare la Sardegna come ai tempi del primo lockdown, con pochissimi voli operativi in tutti e tre gli scali e solo per chi viaggia per comprovati motivi di lavoro e di salute. Stesso modello sul fronte dei traghetti. L’obiettivo è duplice: testare con più facilità i passeggeri in entrata e soprattutto non compromettere i risultati raggiunti sul fronte del contenimento del contagio.

Questi cambiamenti saranno prima condivisi con il Governo e con le opposizioni in Consiglio regionale. Resta comunque confermato per domani la manifestazione di protesta organizzato dal comparto delle palestre e delle piscine.

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.ajonoas.it/home/wp-content/plugins/ultimate-author-box/inc/frontend/uap-shortcode.php on line 119
style="display:none;">

Comment here