I nostri videoNuoroPrimo Piano

Alluvione Sardegna: tre le vittime a Bitti. Calvisi, Governo vicino ai cittadini colpiti dal maltempo

Condividi

Sono tre le vittime accertate a Bitti, il paese che è stato maggiormente colpito dall’ondata di mal tempo di ieri. Durante la notte si è continuato a lavorare incessantemente per ripristinare e per cercare una delle vittime travolte dal fiume di fango e detriti che ha letteralmente investito le strade cittadine. Al lavoro ci sono l’Esercito, la Protezione civile, i Vigili del fuoco, la Polizia Stradale, la Forestas, il Corpo Forestale, la Croce Rossa e i tantissimi volontari accorsi per aiutare in questo momento difficile la popolazione. Atteso per oggi il capo della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli. Anche il Sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi, si unisce al resto del mondo politico, in cordoglio per le tre vittime di Bitti.

 

 “Il Governo e il Ministero della Difesa – scrive Calvisi in una nota – sono vicini ai cittadini colpiti duramente dai violenti nubifragi che si sono abbattuti nelle ultime ore in tutta la Sardegna. Il maltempo ha interessato soprattutto il nuorese, causando vittime e danni in particolare a Bitti, paese duramente colpito anche dal “Ciclone Cleopatra” nel 2013. Voglio, inoltre, rivolgere un pensiero commosso e la mia vicinanza ai familiari delle tre vittime di questa terribile alluvione. La Difesa ha inviato alcuni mezzi del Genio Militare per rimuovere il fango e ripristinare la viabilità nel paese.”

“In questo momento, alcuni mezzi movimento terra del 5° Reggimento Genio Guastatori della Brigata Sassari stanno raggiungendo Bitti dove opereranno in stretto coordinamento con la Protezione civile, i Vigili del fuoco e le Forze dell’Ordine a supporto della popolazione. La Difesa è pronta ad inviare eventuali ulteriori concorsi su richiesta delle autorità territoriali.” – conclude Calvisi.

Comment here