SportSport Europeo

Atalanta formidabile in Champions: 4-0 all’esordio

Condividi

Finisce 4-0 per l’Atalanta il match d’esordio di Champions League contro il Midtjylland. La squadra di Gasperini convince, chiudendo la gara già nel primo tempo grazie ai gol di Duvan Zapata, Gomez e Muriel. Nella ripresa, la rete all’esordio di Miranchuk con uno splendido mancino a giro. L’Atalanta risponde così al pesante ko di Napoli, con una bella vittoria in Europa.

La squadra di Gasperini ha dominato il match dall’inizio alla fine contro il Midtjylland​. L’Atalanta, dopo questo successo, è in testa al girone insieme al Liverpool che ha vinto 1-0 contro l’Ajax. Proprio gli olandesi saranno i prossimi avversari della squadra di Bergamo, nel match in programma martedì prossimo alle ore 21. 3 punti per iniziare nel migliore dei modi la Champions League, dopo il sorprendente cammino della scorsa stagione.

 Gasperini ha parlato a Sky Sport dopo la partita: “Noi abbiamo fatto bene tante partite, può succedere incontrare una squadra forte come il Napoli, ma non l’avevamo preparata bene per tanti motivi. Aldilà di Napoli, l’Atalanta ha sempre avuto buone reazioni presentandosi in campo al meglio. Avevamo bisogno di vincere, non era facile. Aldilà del risultato, queste sono squadre che corrono e aggrediscono, per le altre venire a giocare qui non sarà difficile. Segnare tanto dimostra la nostra capacità di fare gol, ne abbiamo fatto di buoni. Chiaro, noi quest’anno dobbiamo partire bene a differenza dell’anno scorso. Adesso abbiamo Ajax e Liverpool, sempre in casa, in una settimana ci giochiamo molto per passare il girone. I tre punti di stasera erano fondamentali. Il gol di Miranchuk è stato molto bello, come gli altri. Abbiamo fatto una buona gara anche dietro, precisa, con qualche errore ma quello c’è sempre. Tornando al campionato, ci siamo ritrovati di giovedì con molti giocatori, non siamo stati capaci di contrapporci bene ad una squadra invece preparatissima. Quando si giocano partite ogni tre giorni può capitare, ma non avevo dubbi sul fatto che la squadra potesse ripartire con le sue capacità”.

Miranchuk è stato fuori un mese, ha ripreso da pochissimo. Non ha fatto neanche una partita d’allenamento completo con noi, ma qualcosa con la Primavera. Mentre Josip Ilicic è sulla via del recupero, speriamo di recuperare presto anche Malinovskyi. Se guardo in prospettiva, in attacco siamo veramente coperti”.

Come fare giocare tutti in attacco? Dipenderà dalle partite, non so per esempio se il Papu potrà essere impiegato a centrocampo in alcune gare. Noi giochiamo veramente tanto, in continuazione. Questo ci mette nella condizione di dovere ruotare. Chiaramente ci saranno delle sostituzioni”.

Comment here