Sport

Atalanta, Gasperini: “dobbiamo ritrovare la miglior condizione”

Condividi

Il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, ha commentato la gara recuperata e pareggiata contro il Midtjylland in Champions League nella conferenza stampa via Zoom al Gewiss Stadium: “Un risultato che ci dà un piccolo vantaggio per la partita di Amsterdam, la gara si è incanalata male all’inizio, poi ci sono state diverse opportunità per raddrizzarla, ma siamo in un periodo di grande difficoltà realizzativa, ma la squadra va ancora più premiata per questo risultato che ci dà un piccolo vantaggio”. 

Non ero soddisfatto della prestazione del Papu ma succede, speravo con Ilicic di migliorare, ma devo dire che Diallo ha dato il salto di qualità, protagonista di giocate e freschezza, davanti facciamo fatica, il resto della squadra va molto bene. Speriamo che Duvan e Muriel trovino la condizione e la capacità di concludere migliore”.

Romero è un giocatore che sul piano difensivo si fa apprezzare molto, riesce a tenere molto bene dietro, anche all’andata aveva fatto un assist importante, oggi ha trovato un gol molto bello e molto utile”.

Muriel e Zapata hanno dato tutto quello che avevano oggi, abbiamo trovato una squadra molto fisica e forte sui contrasti, in Champions trovi squadre preparate che hanno vinto nel loro Paese, non è facile vincere sul piano tecnico, ma la gara l’ha risolta un difensore e questo dà un grande merito alla squadra”.

“Infortuni? Solo una forte contusione per Gollini, quindi potrebbe già recuperare da domani, per il resto Malinovskyi e Miranchuk sono alle prese col Covid e sarà difficile il loro impiego per domenica, Lammers bisogna vedere, ha una distorsione alla caviglia, vediamo se potrà recuperare. Pasalic sta recuperando ma fare una previsione è difficile, ieri e oggi va molto meglio ma è un tipo di infortunio di cui è difficile fare una previsione”.


“​Il Midtjylland è sempre stata una squadra molto in gara ed in equilibrio, questa sera ha adottato una tattica difensiva, ma mi è dispiaciuto l’ostruzionismo e il suo perdere tempo, non adatto alla partita visto il suo stato di classifica”.

“Noi stiamo attraversando un momento non dei migliori nella fase conclusiva dei giocatori, non al meglio ma l’importante è che abbiano la disponibilità, il resto della squadra ha un’ottima condizione, stasera non era facile giocare negli spazi, penso che il fatto che la società sappia che a febbraio giocherà ancora in Europa sia un ottimo traguardo al netto della partita di mercoledì, dà l’opportunità di pensare alla società in chiave europea e anche per il proseguo del campionato”.

Comment here