Primo PianoSport

Bilancio finale “4éme Jeux Nationaux d’Athlétisme Special Olympics Monaco ”

Condividi

L’evento “4éme Jeux Nationaux d’Athlétisme Special Olympics Monaco ”promosso dalla Special Olympics Monaco dal 10 al 11 giugno ha visto coinvolto tutto il Principato di Monaco nella pratica dell’attività motoria, all’insegna della promozione dell’Atletica Leggera.
Tanto lavoro, fatica, tensione, stress ma nello stesso tempo tanta soddisfazione, specialmente nella giornata che ha visto la partecipazione del Principe Alberto di Monaco. Due giorni che hanno visto coinvolti nella pratica di questa attività non meno di 200 persone di cui un buon numero provenienti da Monaco, Andorra, Belgio, Francia, San Marino, Sardegna e con la collaborazione a vario titolo di diverse realtà tra associazioni sportive, categorie professionali, istituzioni private.

Alla luce di questi primi risultati, si può affermare che lo staff della Special Olympics Monaco ha vinto la scommessa, ossia riportare, dopo due difficilissimi anni di Pandemia, tanta gente nello splendido scenario dello Stadio Luis II con la “Regina” dello Sport, l’Atletica Leggera con oltre 200 partecipanti in rappresentanza di 6 stati.
Il Principato di Monaco ha patrocinato tutto l’evento.
Ecco i risultati dei Giochi Nazionali di Atletica leggera del Team della Sardegna rappresentato dalla Polisportiva Olimpia ONLUS:
Finali 50mt donne: 2°posto Francesca Serra (Sestu)
Finali 50mt uomini: 2°posto Musa Roberto (Pirri)
Finali 50mt uomini: 3° posto Caldarelli Giuseppe(Settimo San Pietro)
Finali 50mt uomini: 2° posto Vacca Alessandro (Cagliari)
Finali 50mt uomini: 2° Casula Ottavio (Assemini)
Finali 50mt uomini: 4° posto Cirina Pierluigi (Cagliari)
Finali 25mt sprint: 1°posto Vacca Alessandro (Cagliari)
Finali 25mt sprint: 1° posto Casula Ottavio (Assemini); 4° posto Cirina Pieluigi (Cagliari)
Finali 25mt sprint donne: 3° posto Serra Francesca (Sestu)

“A gennaio quando pensammo di partecipare ad un evento del genere ci sembrava quasi un sogno – commenta il Presidente della Polisportiva Olimpia ONLUS – ma poi grazie alla collaborazione di tutto il gruppo dirigente e la disponibilità in particolare della Regione Sardegna che ha interamente patrocinato l’evento siamo riusciti a costruire una trasferta che ci auguriamo sia per l’ottimo risultato, apprezzato. Noi nel nostro piccolo abbiamo voluto dimostrare che lo Sport può rappresentare uno stimolo importante per ripartire sia da un punto di vista fisico che psicologico e continueremo ad andare in questa direzione promuovendo lo sport per tutti e lo sport sociale.
Un grazie di cuore al nostro sponsor tecnico Bar Il Delano che ci ha permesso di partecipare a questo importante evento internazionale vestiti come dei veri e grandi campioni di sport”.

Fonte: Comunicato Stampa

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here