Primo PianoSud Sardegna

Buggerru: controlli venatori del Corpo forestale

Condividi

Nell’ambito dei servizi venatori mirati al controllo delle attività di caccia al cinghiale, predisposti appositamente dall’ Ispettorato del Corpo forestale di Iglesias, il personale del Nucleo Investigativo di Iglesias ha accertato l’abbattimento abusivo di due cinghiali avvenuti con l’uso della munizione spezzata (cosiddetti pallettoni).

I fatti si sono svolti in territorio di Buggerru, all’interno della zona in concessione autogestita per l’esercizio della caccia, nella giornata del 6 gennaio scorso.

Il personale forestale, dopo aver monitorato attentamente lo svolgimento di una battuta di caccia grossa, ha svolto un controllo nel punto di ritrovo dei cacciatori, rinvenendo due esemplari di cinghiale riportanti segni  evidenti dell’abbattimento con il munizionamento vietato.

Individuati tra i presenti i due responsabili, si è proceduto al sequestro dei due cinghiali, dei fucili e delle munizioni dei cacciatori. A questi ultimi è stata contestata l’infrazione [*] che prevede un’ammenda fino a 1549 euro e, in caso di ipotesi di recidiva, la sospensione del porto di fucile per un periodo da 1 anno a 3 anni.

I controlli da parte dell’Ispettorato del Corpo forestale di Iglesias continueranno come ogni anno fino alla conclusione dell’annata venatoria.

[*] – l’infrazione all’art. 61, lett. aa) della L.R. n. 23/1998, punita ai sensi dell’art. 30, comma 1, lett. h) della L. n. 157/1992.

Comment here