Sport

Cagliari, Di Francesco: “assenze importanti, ma giochiamo senza paura”

Di Francesco
Condividi

Le parole che Eusebio Di Francesco ha rilasciato a SkySport alla vigilia della sfida del suo Cagliari contro la Juventus: “Godin e Nandez sono due elementi importanti, ma chi scenderà in campo avrà una grande opportunità, potrà cioè dimostrare il suo valore in una partita che tutti vorrebbero giocare. Mi infastidisce solo non aver potuto preparare la gara come avrei voluto, con calciatori impegnati in una serie di partite con le Nazionali, che sono tornati all’ultimo momento o infortunati, come nel caso di Lykogiannis. Non capisco queste gare ravvicinate con le nazionali, c’è rabbia, noi però dobbiamo tramutare questa rabbia in qualcosa di utile. Certo, questo calendario svantaggia tutti, pure la Juventus. Difficoltà che vivono tutte le squadre, non solo il Cagliari. I calendari andrebbero programmati in modo diverso. Come si fa a far giocare le partite di notte il mercoledì sera? Chiaro che poi i giocatori tornano il giovedì alle 10 di sera. Ora dovranno stingere i denti. Come stanno? Facciamo di necessità virtù, lo vedremo dopo la gara di domani , lo scopriremo solo vivendo“. Un giudizio sulla nuova Juventus: “È una squadra che ha cambiato allenatore, Pirlo sta cercando di portare nuove idee e creare una nuova identità. In ogni caso stiamo parlando di una squadra di grandissima qualità, in tutti gli interpreti: tanto per fare un esempio, se non gioca Bonucci, entra De Ligt. In Morata hanno ritrovato un attaccante con verve che trova spesso la via della porta. Al di là dei discorsi sul nuovo corso, i bianconeri restano avversari fortissimi“.

×
Omar Sansone Editor
Latest Posts

Comment here