Sud Sardegna

Carbonia: il sindaco ha nominato la Commissione Pari Opportunità

Condividi

In vista del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, il Comune di Carbonia si impegna a celebrare tale ricorrenza con la nomina della Commissione consigliare per le Pari opportunità “come occhio attento e vigile su temi di stretta attualità e non più rimandabili” – ha sottolineato il sindaco di Carbonia Pietro Morittu – che riguardano il mondo femminile.

Secondo impegni precedentemente assunti con il Consiglio comunale e le Commissioni competenti, il Primo cittadino, sentito il presidente Federico Fantinel e gli Assessori, ha decretato la nomina della Commissione così composta: per il gruppo consiliare Misto, Bruno Cocco; per il gruppo consiliare Ora X Carbonia, Viviana Massa; per il gruppo consiliare Partito Democratico, Cinzia Micheletti; per il gruppo consiliare Carbonia Avanti, Nadia Magagna; per il gruppo consiliare Uniti per rinascere, Cinzia Dessì; per il gruppo consiliare Articolo Uno, Angela Antonia Puggioni; per il gruppo consiliare Sviluppo & Ambiente: Maria Mameli; per il gruppo consiliare Patto Civico, Rosanna Coda; per il gruppo consiliare Pietro Morittu Sindaco, Maria Francesca Marongiu; per il gruppo consiliare Movimento 5 Stelle, Loredana La Barbera.

Sono orgoglioso di questo risultato – ha sottolineato il presidente del consiglio Federico Fantinel – e ringrazio in particolare la prima e la quarta Commissione per il lavoro svolto sulle opportune modifiche allo Statuto e la sottoscrizione di un regolamento ad hoc che hanno permesso la nascita di questa commissione”.

I dieci nominativi sono stati designati dal Sindaco su esplicita proposta dei rispettivi gruppi consiliari e – si legge in una nota del decreto (il n. 11 del 21 novembre 2022) – sono persone “che abbiano maturato esperienze di carattere scientifico, culturale, professionale, economico o politico sul potenziamento dell’autonomia delle donne, sul rispetto dei diritti civili in materia di disuguaglianza sociale, sul contrasto all’omofobia, alla lesbofobia, bifobia, transfobia, xenofobia e comunque a tutti quei processi discriminatori di esclusione e di stigmatizzazione basati su pregiudizi e stereotipi”.

Era un impegno preso a inizio mandato e che abbiamo onorato, dando corpo a una realtà che era necessaria e che si è costituita per la prima volta con noi – ha dichiarato l’assessore competente Roberto Gibillini –; sono certo che la Commissione offrirà un contributo prezioso, in termini di progresso dei diritti delle donne e sul superamento di tante problematiche che sono molto sentite anche a Carbonia: faccio pertanto a tutti i miei migliori auguri di buon lavoro”.

Martedì 6 dicembre alle ore 15, in sala Torre, si terrà la prima convocazione della neo-Commissione.

Fonte: comunicato stampa 

 

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here