Sud Sardegna

Carbonia: realizzazione nuovi loculi e progettazione opere di urbanizzazione cimiteriale

Condividi

L’Amministrazione Comunale di Carbonia dopo il dibattito che in queste settimane ha investito l’opinione pubblica ed il consiglio comunale sulla tematica relativi ai loculi cimiteriali, in una nota comunica “di aver  già provveduto a stipulare il contratto per la realizzazione di n. 246 nuovi loculi. Nella mattina di ieri il sopralluogo al cimitero da parte degli assessori al patrimonio e ai lavori pubblici, Giorgia Meli e Stefano Mascia, ha permesso di constatare che i lavori, tuttora in corso, hanno già consentito la presa in carico anticipata di n. 63 loculi. Ulteriori 63 saranno disponibili già nel mese di settembre ed infine entro il mese di ottobre si prevede la conclusione di tutti i lavori. Inoltre è in fase di sottoscrizione la convenzione tra Regione e Comune, relativa ad un ulteriore finanziamento pari ad euro 80.000,00 per la realizzazione di nuovi ed ulteriori loculi, relativi ai fondi Legge Regionale n. 17 del 22 novembre 2021 (dovrebbero consentire in numero 120 nuovi loculi). Ancora si è presentata richiesta di finanziamento relativa al Programma di spesa per la realizzazione, manutenzione e ampliamento dei cimiteri con l’obiettivo di incrementare i posti salma per un importo di intervento pari ad euro 230.000,00.”

Per ultimo, ma non per importanza, dichiarano gli assessori Meli e Mascia, preme sottolineare che abbiamo affidato un incarico di progettazione consistente in un adeguamento del progetto delle opere di urbanizzazione dell’ampliamento di Medadeddu allegato al piano regolatore cimiteriale, che ci metterà nella posizione di candidarci a tutti i futuri bandi di finanziamento, in modo tale da non perdere più  nessuna possibilità ed opportunità al netto delle problematiche e criticità che attanagliano il complesso cimiteriale.”

Per opportuna conoscenza, – si legge nella nota – al fine di meglio comprendere le dinamiche che dominano la realtà cimiteriale si rendono opportuni alcuni chiarimenti. In primis: le operazioni cimiteriali di tumulazione, estumulazione, inumazione, esumazione, ricognizione, traslazione e ricevimento delle salme sono svolte dalla SO.MI.CA. Spa in “Global Service” secondo quanto indicato dal disciplinare tecnico dei Servizi cimiteriali e secondo la programmazione dell’attività cimiteriale, il tutto nel rispetto del Regolamento Comunale di polizia mortuaria.

Nel disciplinare tecnico che regola le prestazioni in capo alla SO.MI.CA vi è una suddivisione tra quelle a carattere ordinario: numero massimo di operazioni cimiteriali (siano esse tumulazioni, inumazioni, esumazioni) pari a tre al giorno, e quelle invece a carattere straordinario ,consistenti nella stessa tipologia quando il numero superi le tre previste.

E’ importante sottolineare come nel menzionato disciplinare non siano previste le operazioni cimiteriali elencate nelle giornate di sabato, domenica e nei giorni festivi.

Le operazioni di tumulazione e inumazione vengono eseguite solo per quelle salme il cui ricevimento avvenga entro le ore 16:30 nella stagione invernale (da novembre a marzo) ed entro le 17:30 nella stagione estiva (da aprile a ottobre).Qualora le stesse provenissero oltre i suddetti limiti di orario, si potrà disporre il loro accoglimento in camera mortuaria e la sepoltura avverrà nella giornata seguente.

Sussistono inoltre evidenti problematiche riconnesse alla carenza di mezzi e macchinari in capo a  SO.MI.CA., idonei ad effettuare le operazioni menzionate nei piani superiori, nello specifico al quarto piano. Si ritiene opportuno per il futuro che la SO.MI.CA. possa dotarsi di adeguate attrezzature.”

fonte: comunicato stampa

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here