CulturaSud Sardegna

Carloforte: Sabato 5 e domenica 6 settembre ritornano le “Giornate Sergio Atzeni”

Condividi

Il 6 settembre 1995, a Carloforte, tra le acque che circondano l’ Isola di San Pietro scompariva tragicamente Sergio Atzeni.

Tanti sono stati, in questi anni, quelli che a Carloforte l’hanno ricordato con eventi culturali o intimi concerti, questi ultimi tenuti nei pressi degli scogli che gli hanno preso la vita.

E’ dal 2016, ventennale della tragedia, che l’Associazione Culturale Saphyrina, in collaborazione con la vedova dello scrittore e con il patrocinio del Comune di Carloforte, promuove, nei giorni a cavallo della data della scomparsa, le “Giornate Sergio Atzeni”.

Anche quest’ anno, nella piena osservanza delle norme anticontagio Covid-19 verrà rispettato il tradizionale appuntamento con la sua memoria.

Due le serate in programma, la prima sabato 5 settembre e la seconda domenica 6, a venticinque anni esatti da quella triste giornata in cui Atzeni perse la vita in quella che, in un suo romanzo, ha definito “madre acqua”. Da “Il quinto passo è l’addio”: «Non potete maledire l’acqua?» «Non si maledice una madre. L’acqua è madre…”

Questi i due eventi in programma, entrambi a partire dalle ore 20.30, presso il Giardino di Note:

Sabato 5 settembre lo scrittore e storico Gianfranco Petrillo incontra Aldo Agosti che presenterà il suo “Juventus. Storia di una passione italiana: Dalle origini ai giorni nostri” (UTET 2019)

Domenica 6 settembre sarà la volta di Lucia Caciolla che incontrerà Franciscu Sedda con “Il sogno del falco. Il codice nascosto nell’opera di Sergio Atzeni” (Arkadia editore 2020)

 

di Antonello Rivano

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.ajonoas.it/home/wp-content/plugins/ultimate-author-box/inc/frontend/uap-shortcode.php on line 119
style=”display:none;”>
Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here