LavoroPrimo Piano

CORONAVIRUS: LA PORTOVESME SRL FERMA ALCUNI REPARTI DI PRODUZIONE.

Condividi

Il Premier Giuseppe Conte ieri sera (21 marzo) ha annunciato che tutte le attività produttive italiane si dovranno fermare ad esclusioni di coloro che producono beni essenziali. La RSU della Portovesme srl dopo la riunione con la società hanno condiviso che “Per la tutela e l’incolumità dei lavoratori, delle loro famiglie della cittadinanza  di tutto il territorio di fermare i servizi non essenziali ed alcuni reparti produttivi senza comprometterne la sicurezza.” I reparti interessati sono lo stabilimento di San Gavino che si fermerà dopo il terzo turno di oggi, il reparto WAELZ che domani fermerà entrambi i forni, come anche il reparto SX. Il reparto di fusione invece sarà contingentato e chi tratta la polvere di Zinco passerà da tre a due turni mentre la sgranellatura farà solo un turno. “Tutti i servizi  – terminano i sindacati – saranno interessati da una diminuzione di lavoro in base alla necessità dello stabilimento.”    

Comment here