Sport

Donnarumma, un tatuaggio lavabile con lo stemma del Milan: “Mi dispiace per i fischi”

Condividi

Gianluigi Donnarumma, raggiunto da Alessandro Onnis de “Le Iene“, commenta i fischi ricevuti mercoledì scorso allo Stadio San Siro, in occasione della semifinale di Nations League Italia-Spagna. Una parte di tifosi del Milan, delusi dalla sua partenza per Parigi (destinazione Psg), non ha intenzione di perdonare la scelta del ragazzo.

Durante l’incontro, al fine di “fare pace” con i supporter rossoneri, l’inviato propone un tatuaggio lavabile con lo scudetto del Milan: così strappa al portiere la promessa di uno permanente, con lo stemma della vecchia squadra.

Onnis: “Ti abbiamo visto molto triste a fine partita”…

Donnarumma: “C’è un po’ di delusione perché ho passato otto anni al Milan e quindi è sempre un’emozione tornare a San Siro. È normale il dispiacere dei fischi. Sono cresciuto qua e sono sempre stato un tifoso milanista, gli otto anni non si dimenticano facilmente“.

×
Omar Sansone Editor
Latest Posts

Comment here