Politica

Forza Italia sosterrà il nascente governo Draghi, la Lega è in forse

Condividi

ROMA – Forza Italia sosterrà il nascente governo Draghi. Lo annuncia la parlamentare azzurra Mara Carfagna, vice presidente della Camera dei Deputati, in un’intervista a Il Mattino: “Con il governo Draghi si apre un’esperienza nuova, abbiamo tutti il dovere di collaborare per superare l’assistenzialismo e far partire le riforme. I partiti non mettano veti o steccati: il presidente Draghi saprà fare sintesi e tutelare la cultura e i valori di tutte le forze che lo sosterranno”.

Già ieri, attraverso un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, la Carfagna era stata chiara: “Non riesco a immaginare un governo Draghi che nasca senza l’appoggio di chi rappresenta in Parlamento e nella società i valori liberali, garantisti, patriottici ed europeisti. Lo penso io e me lo stanno ripetendo tante persone che incontro o che mi scrivono in questi giorni. Quei valori rappresentano la mia storia personale, quella di Forza Italia e del PPE e possono aiutare Mario Draghi a rimettere in piedi l’Italia. Di più, sono necessari. Per questo la nostra scelta sul sostegno al nuovo governo appare fin troppo semplice”.

Il leader della Lega Matteo Salvini, in un colloquio con ‘La Stampa’, resta invece fermo sulla linea del voto il prima possibile: “Ridare la parola agli italiani resta la via maestra. Se Draghi dirà che si andrà a votare tra due anni è chiaro che noi non potremo votare lui. Anche perché non è vero che non si possa andare alle elezioni”. E ancora: “Questa primavera voteranno venti milioni di italiani, a Roma, Milano, Torino, Bologna e così via. Di una cosa però sono certo. Il centrodestra è compatto e continuerà a muoversi come ha fatto finora: tutto insieme. E comunque ci vuole un governo politico, basta con i tecnici”.

“Io sono il segretario del primo partito della coalizione e del Paese e ai miei alleati ho detto: andiamo ad ascoltare quello che Draghi ci dirà, valutiamo e troviamo una posizione comune. Questo è il mio obiettivo – afferma – Ma ne parleremo dopo che avremo incontrato Draghi. Farlo prima è inutile”. 

×
Latest Posts

Comment here