EconomiaPoliticaPrimo PianoUncategorized

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA FAMIGLIA

Condividi

Venerdì 15 maggio si festeggia la Giornata Internazionale della Famiglia. Venne istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite.

La famiglia è un termine che assume diversi significati. Già alla voce famiglia, la Treccani, ci fornisce diversi accezioni con ugual importanza. Per questo la famiglia non può mai assumere un significato sterile.

Le Nazioni Unite

In una nota delle Nazioni Unite si legge che La pandemia del 2020 COVID-19 mette in evidenza l’importanza di investire nelle politiche sociali a protezione delle persone e delle famiglie più vulnerabili. Sono le famiglie a sopportare il peso della crisi, proteggendo i loro membri dai pericoli, prendendosi cura dei bambini che non vanno a scuola e, allo stesso tempo, continuano le loro responsabilità lavorative. Le famiglie sono diventate il fulcro delle interazioni intergenerazionali che ci supportano in questa crisi. Sotto coercizione economica la povertà aumenta. In tempi di incertezza aumenta lo stress – spesso con conseguente violenza crescente contro donne e bambini. Questo è il motivo per cui il sostegno alle famiglie vulnerabili – coloro che hanno perso il proprio reddito, quelli che vivono in case inadeguate, quelli con bambini piccoli, le persone anziane e le persone con disabilità – è ormai più che mai indispensabile.”

Decreto rilancio in risposta alla crisi della famiglia

In risposta alle difficoltà affrontate dal popolo italiano durante la pandemia, il Governo ha attuato il Decreto Rilancio.
Ecco cosa prevede come sostegno alla famiglia:

Bonus Baby Sitter, raddoppia da 600 euro a 1.200 euro per figli di età inferiore ai 12 anni, limite che si annulla in caso di figli disabili. Lo stesso bonus può essere usato anche per pagare centri estivi o simili. (Art.75)
Congedo parentale confermato retribuito al 50% per i genitori con figli “di età non superiore ai 12 anni”, sino al 31 luglio, per un massimo di 30 giorni, siano essi continuativi o frazionati. Nell’ambito della misura dei congedi parentali COVID-19 non rientrano i congedi orari. (Art.75)
Smart Working diventa un diritto per i lavoratori del settore privato con uno o più figli di età inferiore ai 14 anni, anche “in assenza di accordi individuali”, “a condizione che nel nucleo familiare non vi sia altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa o che non vi sia genitore non lavoratore”, specifica il decreto. (Art.91)
Bonus Vacanze concede 500 euro ad ogni famiglia con ISEE inferiore a 40.000 euro da spendere per le proprie vacanze in Italia nel 2020 in strutture ricettive. (Art.183)
Legge 104, i giorni spettanti per chi già gode dei permessi previsti dalla Legge 104 vengono addizionati di 12 giorni in totale. Queste giornate addizionali di permesso possono essere svolte nel periodo che va dal 1° maggio al 30 giugno 2020. (Art.76)
Reddito di Emergenza prevede un sostegno economico per le famiglie che non ne percepiscono già alcuno con un ISEE inferiore a 15.000 euro. La durata del reddito di emergenza è di due mesi e l’importo del sostegno va da un minimo di 400 euro a un massimo di 800 euro. La cifra varia in base al reddito familiare. (Art.87)

Comment here