Primo Piano

Hanno ucciso con crudeltà un cinghiale colpendolo con dei massi diffondendo il video nel web: tre i denunciati dal Corpo Forestale e di Vigilanza ambientale

Condividi

Sono stati individuati dagli investigatori del Servizio Ispettorato di Cagliari gli autori di un cruento filmato pubblicato in vari siti web e segnalato al Corpo Forestale. L’episodio si è svolto in un agro di Escalaplano il 3 dicembre scorso.

Nel video si vede l’uccisione di un cinghiale in evidente difficoltà mentre cercava di attraversare un torrente in piena a seguito delle ultime copiose piogge che hanno interessato la Sardegna; l’animale era ripetutamente ferito fino alla morte, mediante grossi massi lanciati dall’alto.

A seguito del grave fatto il Nucleo Investigativo e il personale delle Stazioni Forestali hanno intrapreso un’indagine che ha portato ad accertare l’identità dei presunti autori del fatto.

Ai presunti autori è stato contestato il delitto, previsto dall’art 544 bis Codice Penale, di uccisione di animale con crudeltà o senza necessità, reato che prevede una pena sino 2 anni di reclusione.

L’operazione portata a termine si inquadra nell’intensificazione dei servizi a tutela della fauna e della biodiversità da parte del Corpo Forestale.

Il filmato non è allegato a questo comunicato per non offendere ulteriormente la sensibilità delle persone nei confronti degli animali.

×
Latest Posts

Comment here