CulturaSassari

Il Festival “Corpi in movimento” alla conquista di Sassari

Condividi

Il Festival della danza d’autore “Corpi in movimento” curato da Danzeventi, approda martedì 20 ottobre a Sassari. L’appuntamento è alle ore 20,30 al Teatro Verdi, con la magia di “Suite Italienne”, di Stravinsky, produzione Daniele Cipriani Entertainment che vedrà sul palco Sasha Riva e Simone Repele, accompagnati da Riccardo Pes al violoncello e Andrea Boscutti al pianoforte. «Operare in questo momento di pandemia ci avvicina in qualche maniera a Stravinsky, autore della musica: nel 1918 la tournée del suo balletto L’Histoire du soldat venne cancellata a causa della pandemia di febbre spagnola e il compositore stesso si ammalò della famigerata influenza, guarendo in seguito. Mettendo in scena Suite italienne proprio ora è come se, in qualche maniera, lui si stesse prendendo una piccola rivincita», dichiara Daniele Cipriani.

L’Opera

Con Suite Italienne, Sasha Riva e Simone Repele ricostruiscono la storia della maschera a mezzo volto, chiave della storia del folklore napoletano conosciuta in tutto il mondo. Un viaggio introspettivo che ci riporta nell’antico ‘600 in cui, il contadino Puccio d’Aniello, leggenda umana e unico protagonista concreto che svelerà attraverso la visione artistica di Sasha e Simone, tutti i lati che costruiranno nella sua integrità la figura enigmatica di Pulcinella.

Una riproduzione della storia con un tocco fiabesco e verosimile, volta a creare un legame tra la figura umana e la nota maschera in una sorta di fusione mistica. Una scena simbolica analizza il personaggio incarnando in sé contrasti e contraddizioni, dalla buffa goffaggine ad una profonda drammaticità, un presunto ermafrodismo intrinseco per il quale si fa riferimento alla sua voce squillante e l’inspiegabile nome al femminile.

La maschera della commedia dell’arte, riprodotta da sempre come stupido e furbo, demone e angelo, saggio e sciocco, sempre in sospeso tra i pericoli della città partenopea. Pulcinella viene così rappresentato da Sasha e Simone come nella sua integrità, consapevole di tutti i problemi che lo affliggono ma pronto ad uscirne sempre con allegria, deridendo le insidie che lo attendono nel mondo esterno e cercando rifugio nella sua complessa interiorità.

Calendario

La XVII edizione del Festival della danza d’autore prosegue a Sennori per tutte le date successive.

Il 23 ottobre alle 20.30, al Centro Culturale arriva la compagnia ASMED Balletto di Sardegna in “Zato’ & Ychi’”, con Valeria Russo e Lucas Monteiro Delfino.

Il 24 ottobre sempre al Centro Culturale sarà la volta della Fattoria Vittadini con Riccardo Oliver in “OMOS”.

Domenica 25 ottobre doppio appuntamento alla Casa di Artisti, con la compagnia Chiasma diretta da Salvo Lombardo che presenta Alone in the moltitude e quindi Fabritia D’Intino con Discobox.

Il 29 ottobre al Centro Culturale sarà protagonista Claudio Malangone con la sua creazione “Pari Intervallo”, una produzione Compagnia Borderline. Subito dopo Andrea Zardi proporrà GRNDR_Date no one.

Sabato 31 ottobre sul palcoscenico del Centro Culturale salirà Davide Valrosso.

Il 7 novembre sarà la compagnia sassarese Danza Estemporada diretta da Livia Lepri con Interferenze 1.0.

Il 10 novembre la Spellbound produzioni.

Tutti gli appuntamenti seguono rigorosamente le disposizioni relative al contenimento dell’emergenza sanitaria. Per info e prenotazioni contattare il numero 340 6517531. Il programma completo su www.danzeventi.it

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.ajonoas.it/home/wp-content/plugins/ultimate-author-box/inc/frontend/uap-shortcode.php on line 119
style="display:none;">

Comment here