DonnePrimo Piano

Infermiera narcotizzata e stuprata. Medico-collega della vittima arrestato

Condividi

Infermiera narcotizzata e stuprata

La violenza sarebbe avvenuta in casa del professionista. L’uomo avrebbe abusato della collega quando era priva di sensi. Lui nega, ma spunta una telefonata che mette in dubbio la sua difesa

Un’infermiera sarebbe stata violentata dopo essere stata prima narcotizzata da un suo collega medico di 53 anni. L’uomo è stato arrestato. I due sono colleghi e lavorano presso l’ospedale Villa Aprica di Como. La violenza sarebbe avvenuta in casa del professionista.

L’uomo respinge le accuse dichiarando che il rapporto sessuale sarebbe consenziente.

I fatti

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, l’infermiera sarebbe andata a casa del collega a Saronno. Qui la donna sarebbe stata drogata con un farmaco e poi violentata mentre era priva di sensi.

A quanto pare, esisterebbe una registrazione di una telefonata in cui il medico ammette l’abuso nei confronti dell’infermiera.  Oggi il medico sarà sentito dal Giudici che si occupa delle indagini.

Fonte: stampa locale

×
Latest Posts

Comment here