Coppa ItaliaSportSport nazionale

Inter, Conte: “Le voci societarie non devono condizionarci”

Condividi

L’allenatore dell’Inter, Antonio Conte, ha analizzato la prestazione dei suoi contro la Fiorentina in Coppa Italia: “È una qualificazione che ci dà energia positiva anche per domenica, quando affronteremo un’altra squadra forte come lo era la Roma. Sarà il momento in cui misureremo le nostre ambizioni e quanto è stato ridotto il gap“.

Su Eriksen: “Io l’ho sempre detto, noi dovremo essere bravi a sfruttare tutto il potenziale, l’allenatore deve essere bravo a farlo e a non lasciare niente di intentato. Sempre detto che Christian è un ragazzo positivo, si è allenato tutta la settimana e l’ho provato in un ruolo dove non siamo coperti. Avevo provato Barella che però non è un regista, è più un assaltatore. Cerchiamo di coinvolgerlo in tutto e per tutto, poi ovviamente devo fare delle scelte. Spero che questa partita possa servire anche a lui a credere di più in se stesso“.

Su Sensi: “Ha avuto un affaticamento al polpaccio durante il riscaldamento, il ragazzo ci ha detto che non se la sentiva di rischiare venendo da una situazione particolare. Io sto cercando di proteggerlo e di fargli ritrovare fiducia“.

Sui rumors che riguardano la società: “Con i calciatori c’è grande compattezza, unità, sono stato molto chiaro con loro e ho detto che dobbiamo pensare esclusivamente a lavorare e a fare del nostro meglio, per rendere orgogliosi i nostri tifosi. È inevitabile che non possiamo dire che non ci interessa, ma è una situazione che non ci deve influenzare. Siamo dei professionisti e sappiamo che ci possono essere delle situazioni particolari“. 

×
Omar Sansone Editor
Latest Posts

Comment here