Sport

Inter-Sensi, prove d’addio. La Samp alla finestra

Condividi

Qualche settimana fa aveva chiesto e ottenuto un colloquio con il tecnico nerazzurro Simone Inzaghi. Perché Stefano Sensi non è più un perno centrale dell’Inter e il calciatore stesso ha voluto capire cosa attendersi dal futuro.

Tuttavia non sono arrivate garanzie per un maggiore minutaggio in campo. Il confronto non è servito a restituire il sorriso al centrocampista, che ha visto ben poco il campo.

Nazionale – Stefano Sensi, ormai da qualche mese, si vede altrove. Prima di lasciare il nerazzurro, però, vuole essere sicuro di non compiere passi indietro. L’Inter rappresenta l’apice o quasi e lui ha dimostrato di poterci stare bene, guadagnandosi la Nazionale e la stima di Roberto Mancini. A proposito di Nazionale, Sensi sa bene che restando all’Inter avrà ben poche possibilità per mettersi in mostra e guadagnarsi un posto per i prossimi Mondiali.

Sampdoria – In viale della Liberazione preferirebbero che il calciatore giocasse con maggiore continuità, e poco importa dove. Da diverse settimane su Sensi c’è il concreto interesse della Sampdoria, anche se il centrocampista non corrisponde altrettanta passione. La prossima settimana dovrebbe esserci un incontro con Beppe Riso, agente del calciatore, per aggiornamenti sulla questione. L’Inter proverà a convincerlo sull’opportunità Samp, ma molto probabilmente il calciatore ribadirà al club di voler proseguire a Milano fino al termine della stagione, quando potrà scegliere con calma una destinazione a lui più gradita.

×
Omar Sansone Editor
Latest Posts

Comment here