Sport

Juventus, Pirlo: “Se avessimo avuto sempre questa mentalità…”

Condividi

Il 2-1 della Juventus sul Napoli scaccia la crisi e fa tornare a sorridere il popolo bianconero.

Il secondo posto è a solo un punto e la zona Champions diventa un po’ più salda. “Ci è capitato di partire scarichi contro squadre che inseguivano in classifica – spiega Pirlo – inconsciamente pensando di poter risolvere la partita con un guizzo del singolo. È stato un grosso errore“.

Il Maestro prosegue poi nell’analisi della prima stagione alla guida dei bianconeri: “Abbiamo lasciato troppi punti per strada, magari avessimo avuto sempre l’atteggiamento che abbiamo avuto stasera: quando ti sacrifichi e hai questo spirito il risultato lo porti a casa sicuro. Oggi a volte non abbiamo sfruttato i contropiedi, in questo dovevamo fare meglio. Miei errori? Di sicuro ne ho fatti, ma rifarei ogni cosa: sono esperienze che mi saranno utili in futuro. Ho sbagliato come sbagliano tutti, ma ora posso trarre delle conclusioni”. Sui prossimi obiettivi: “Arrivare davanti diventa difficile, quindi ci siamo posti l’obiettivo di vincere queste ultime dieci partite per poi prepararci per la Coppa Italia. Potevamo andare avanti in Champions, purtroppo abbiamo mancato l’appuntamento ed è stato un brutto colpo, poi nelle settimane successive abbiamo perso col Benevento e questo ci ha estromesso dalla lotta per lo scudetto. Due delusioni grandi, alla Champions tenevamo tantissimo”.

Ho intrapreso il percorso da allenatore ad agosto cercando di inculcare un certo tipo di gioco, poi per tante vicissitudini non abbiamo potuto avere continuità. Abbiamo giocato alcune partite pensando che fosse tutto facile, invece sono quelle le partite che ti portano a perdere punti. Come capita spesso non possiamo permetterci di mollare un attimo perché il campionato è insidioso e tutte le squadre sono preparate”.

Dybala – “Quando hai un giocatore come lui a disposizione cerchi di farlo giocare il più possibile. Non lo abbiamo mai avuto, quando ti manca un giocatore così diventa difficile. Gli altri hanno fatto bene, ma lui è un valore aggiunto. Ha ancora un anno di contratto, speriamo di poterlo tenere“.

×
Omar Sansone Editor
Latest Posts

Comment here