GalluraViaggi

L’Amerigo Vespucci in Sardegna tra il Golfo di Cugnana e l’arcipelago della Maddalena

Condividi

Non è certo passata inosservata, nel week end appena trascorso, la presenza della “nave più bella del mondo” nel Golfo di Cugnana. L’Amerigo Vespucci, orgoglio della Marina Militare e ambasciatrice dell’Italia nel mondo, ha sostato tra i mega yacht nelle acque della Costa Smeralda nel giro che la vede impegnata nella campagna d’istruzione 2021, con 118 allievi della prima classe dell’Accademia navale di Livorno a bordo.

Durante la giornata di sabato 17 luglio i cadetti e parte dell’equipaggio hanno avuto l’occasione di visitare il marina di Cala dei Sardi di Simone Morelli, ufficiale della Marina in congedo ed ex allievo del Vespucci oltre che amico personale dell’attuale comandante del veliero Gianfranco Bacchi. I cadetti hanno poi veleggiato con due barche della NSS Charter per un pomeriggio di sport e allenamento mentre il sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, e l’assessore al turismo, Marco Balata, sono saliti a bordo per i saluti istituzionali accompagnati dall’ex ufficiale Morelli.

La nave scuola, classe 1931, l’unità più anziana in servizio nella Marina Militare, è tornata a veleggiare nel nord est Sardegna dopo circa 4 anni. Suggestiva la partenza di ieri dalla rada di Cugnana. Il Comandante Bacchi ha infatti salpato a vela, dimostrando abili doti marinaresche al pari di Straulino, l’indimenticato campione di vela che del Vespucci ha avuto il comando nel 1965. L’Amerigo Vespucci ha poi fatto tappa nell’arcipelago della Maddalena, precisamente nella baia di Santo Stefano. Un vero spettacolo per tutti i diportisti e charteristi in transito che hanno potuto ammirare e fotografare la nave della Marina Militare Italiana.

fonte: Comunicato Stampa

×
Marco Loi Editor
Latest Posts

Comment here