Politica nazionale e estera

“Marocco: quale status rispetto alla Francia e all’Europa?” Report di Think tink francese IEGA

Condividi

Se la crisi diplomatica sia silenziosa tra Francia e Marocco aumentata dalla drastica riduzione dei visti d’ingresso in Francia, in particolare, le relazioni bilaterali miglioreranno necessariamente man mano perché gli interessi dei due paesi convergeranno su più livelli visto che il Marocco sta ora dimostrando la sua ambizione di diventare la nuova potenza regionale e il punto di ingresso essenziale nell’Africa occidentale francofona.

In un contesto di cambiamenti internazionali in atto da diversi anni e accelerati da una duplice situazione di crisi sanitaria globale relativa al Covid-19 e alla guerra in Ucraina, molte potenze emergenti stanno cercando di cogliere nuove opportunità.

Ci sono molte sfide tra sicurezza, approvvigionamento energetico, ambiente, migrazione e buon governance tra le altre. Una certezza: la Francia ha bisogno del suo partner storico ovvero il Marocco. “Spesso analizzato sotto prisma delle relazioni strategiche con i suoi vicini e nel suo vicino esterno, è fondamentale svolgere un’analisi innovativa, rinnovando il prisma francese con una visione ambiziosa e audace”, consistente nell’immaginare “il futuro delle relazioni tra l’Unione Europea, la Francia e l’Africa con il Regno del Marocco come pivot su più scale”.

Considerare una cooperazione economica sostenuta significa proiettarsi in una dimensione che sia sicurezza e geoeconomica, che consentirà di cogliere nuove sfide, sia per le autorità marocchine che per le autorità europee. Se il Regno del Marocco non è una “specificità”, resta il fatto che questo Paese, forte della sua stabilità macroeconomica e istituzionale, oltre che del suo approccio alla sicurezza, si caratterizza per la sua singolarità.

Il contesto internazionale e lo spostamento degli interessi strategici dovrebbero quindi permettere alla Francia di impegnarsi nella definizione di una vera e propria dottrina di politica estera nei confronti del Marocco e dell’Africa occidentale francofona in generale. Questo è ciò che mette in luce il rapporto, intitolato “Marocco: quale status rispetto alla Francia e all’Europa?” del think tank francese fondato nel 2015 e specializzato in relazioni internazionali, l’Istituto di Studi Geopolitici Applicati (IEGA), pubblicato il 13 novembre 2022, sotto la direzione di Manon Chemel e Alexandre Negrus.

Il rapporto evidenzia ampiamente il forte impegno del Marocco nella lotta contro il terrorismo e l’estremismo violento” di cui Rabat ha intrapreso un approccio globale e multidimensionale per affrontare le varie minacce provenienti dalla radicalizzazione e dal terrorismo, afferma il rapporto, citando la cooperazione giudiziaria e di polizia tra il Marocco, l’Europa e gli Stati africani.

Di fronte alla minaccia terroristica proveniente dalla striscia sahelo-sahariana e dalla zona iracheno-siriana, il Regno ha preso misure che hanno potuto apportare risposte alle poste in gioco di sicurezza a livello nazionale, regionale e persino internazionale, sottolineano gli autori del rapporto.

D’altra parte, il Regno ha saputo ristrutturare il campo religioso, oltre all’impegno costante e operativo della Direzione Generale della Sorveglianza Territoriale (DGST) per rafforzare la cooperazione internazionale contro il terrorismo.

Il Marocco inoltre adotta un “approccio globale e multidimensionale” alla sfida della sicurezza e umanitaria legata ai flussi migratori.

Gli autori del rapporto hanno affrontato anche “il gioco in posta determinante” della questione Sahara Marocchino e analizzato da un punto di vista geostrategico le posizioni delle grandi potenze, mettendo focus sulle prospettive della posizione francese.

A livello economico, il rapporto analizza le prospettive economiche, geoeconomiche e politiche della cooperazione tra Europa e Africa, sottolineando che il Regno del Marocco rimane una “economia resiliente”.

Di Belkassem Yassine

Di seguito il link del rapporto in lingua francese:

https://www.institut-ega.org/l/le-maroc-quel-statut-vis-a-vis-de-la-france-et-de-l-europe/

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here