CinaCostume e societàEconomiaLifestyleTecnologiaWeb

Negli USA i dati sensibili di TikTok verranno gestiti da un’azienda americana.

Condividi

Tik Tok, il social che al momento conta 40 milioni di utenti attivi in tutto il mondo, non verrà bannata in America (come si sospettava).
Il presidente Trump ha fatto chiarezza sul futuro dell’app qualche giorno fa informando gli utenti che non sarà eliminata o sostituita;  l’azienda ByteDance che gestisce l’app e i dati personali verrà affiancata da Oracle, che si occuperà di gestire i dati di tutti gli utenti americani.

Bytedance ha inoltre proposto di creare il quartier generale dell’app negli Stati Uniti ed è pronta ad offrire circa 20.000 nuovi posti di lavoro in America.
Trump sembrerebbe d’accordo, manca però l’ok del Comitato per gli investimenti esteri negli Stati Uniti (CFIUS).
In questi ultimi giorni anche il segretario al tesoro americano Steven Terner Mnuchin e il segretario al Commercio Wilbur Ross si sono incontrati per esaminare la proposta.

Nel frattempo YouTube si è portato avanti creando YouTube Shorts, un nuovo servizio che la big tech guidata da Susan Wojcicki si sta preparando a lanciare a livello mondiale dopo una prima fase test che si terrà in India a breve.

TRA LE DUE APP È SFIDA DI EFFETTI SPECIALI

Siamo entusiasti di annunciare che stiamo realizzando YouTube Shorts, una nuova esperienza video di breve durata direttamente su YouTube per creator e artisti che desiderano girare video brevi e accattivanti utilizzando nient’altro che i loro cellulari”, queste le parole di Chris Jaffe, il vicepresidente di YouTube.

Si tratta di una prima versione dell’app, alla quale verranno aggiunte altre funzionalità man mano che giungeranno le recensioni degli utenti (anche attraverso uno spazio forum) per poi espandersi negli altri Paesi.


Per realizzare attraverso il cellulare questi mini video da 15 secondi, YouTube sta iniziando a testare alcuni nuovi strumenti come:

•una telecamera multisegmento per mettere insieme più clip video

•una vasta libreria di canzoni che continuerà a crescere dalla quale scegliere la musica più adatta alle proprie creazioni video

•controlli della velocità per realizzare effetti creativi

•un timer e un conto alla rovescia per registrare facilmente a mani libere.

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.ajonoas.it/home/wp-content/plugins/ultimate-author-box/inc/frontend/uap-shortcode.php on line 119
style=”display:none;”>

Comment here