Primo PianoSport

PARKPRE RACING TEAM, il progetto a due ruote nato dalla fusione Ghiarè-Erluison

Condividi

PARKPRE RACING TEAM è il nuovo progetto a due ruote nato dalla fusione di due grandi team capitanati dagli amanti del ciclismo del calibro di Francesco Ghiarè ed Edoardo Erluison, che portano lustro al movimento ciclistico dilettantistico della Toscana.

Edoarado Erluison in questo progetto riveste il ruolo di Team Manager e Presidente e alla nostra testata ha raccontato: “Ad agosto del 2021 ho ricevuto una chiamata da Francesco Ghiaré. Eravamo ancora in piena pandemia e lui a quel tempo era in quarantena in Romania. In quell’occasione mi ha proposto un’idea per tornare nel mondo del ciclismo. Io avevo dato l’addio ormai da qualche mese, dopo la scomparsa di mio padre Enzo, avvenuta nel novembre del 2020. Però all’improvviso qualcosa è cambiato. Infatti, succede che Francesco mi propone di fare una fusione delle nostre due società storiche: Apua Pontremoli e Fracor International. Lui ha sempre gestito la Fracor e tra febbraio e marzo del 2021 dopo la perdita di suo padre, anche per lui è cambiato qualcosa. I nostri padri sono sempre stati due grandi mentori che ci hanno cresciuto nel mondo del ciclismo”.

Francesco Ghiarè, dopo una lunga esperienza come direttore sportivo, torna quindi alla guida di nuovo team, grazie anche all’appoggio di Marco Ricci, titolare dell’azienda Parkpre Bicycles. “L’idea di Francesco ha preso subito corpo trovando un’azienda che avrebbe dato subito il nome, nome che volevano rilanciare appunto nel mondo del ciclismo”, spiega Erluison che ha poi aggiunto: “Il nostro primo incontro è stato a Viareggio, verso la fine di agosto e i primi di settembre, avevamo sul tavolo già un nome e i colori del nuovo team. Riusciamo così a partire col progetto, grazie anche al seguito di uno staff giovane e di persone competenti nel settore. A novembre abbiamo fatto il primo ritiro a Chianciano Terme ed è così che è partita ufficialmente la nostra avventura”.

Nelle parole di Edoardo traspare tutto il suo amore viscerale per le due ruote e così ci racconta la sua passione: “Mi sono avvicinato al mondo del ciclismo fin da piccolo. Posso dire che sono cresciuto a pane e ciclismo, anche perchè papà era già da più di 40anni in questo mondo. Lui ha avuto tante squadre e dal 97′ ha iniziato a lavorare con Gianni Savio, vivendo per questo sport fino a quel tragico novembre. Nel 2004 invece, inizio ad andare in bici e fino a giugno del 2018 è stato sempre amore a prima vista. Nel 2018 appendo la bici al chiodo e decido di entrare in società con papà aprendo l’Apua Pontremoli. Papà, Enzo Erluison mi ha sempre seguito in questa mia esperienza ciclistica, da bambino fino a dilettante e mi ha sempre tenuto sotto la sua ala. Quando purtroppo è venuto a mancare, io ho concluso l’anno e poi è arrivata la proposta di Ghiarè”.

Corsa dopo corsa la PARKPRE RACING TEAM raggiunge anche le sue prime soddisfazioni registrando importanti piazzamenti tra cui segnaliamo la Milano-Busseto, il Gp Adria Mobil Slovenia e Coppa Caduti di Reda. Degno ancor più di nota è il 2° posto di Riccardo Moro al Trofeo One Penny Mario Dinucci che arriva alla terza gara stagionale dall’esordio del nuovo team, dando un importante segnale a quelli che poi sarebbero stati i successivi piazzamenti. “Ci manca il gradino più alto del podio, ma l’ingrediente vincente è sicuramente il gruppo, dove l’intesa cresce giorno dopo giorno. Con il 2°posto di Moro, abbiamo lanciato un segnale alle altre realtà sia toscane, che italiane. Ci siamo prefissati un calendario completo e competitivo, rispetto ad altre realtà in Italia, soprattutto in Toscana e ad oggi abbiamo già disputato 37 gare”, spiega Erluison.

Edoardo ha voluto ringraziare Francesco per l’opportunità data in questa nuova esperienza. Al riguardo ha sottolineato: “Ho sposato il progetto di Francesco per l’entusiasmo e la determinazione, nonché per le idee similari che ci accomunano sul ciclismo e per come intendiamo il ciclismo. Negli anni si è sempre fatto voler bene. In un progetto partito da zero, con la nostra collaborazione, non è mai facile arrivare a sfidare i giganti. Ringrazio Francesco per la possibilità e per aver creduto in una persona giovane, per sostenere il progetto e le iniziative insieme a me ogni giorno. Credo che ci vorrebbero più persone come lui che insegnino ai ragazzi prima ad essere uomini, poi atleti e poi ad essere ciclisti. Col duro lavoro e rialzandoci ogni volta, dopo una caduta, si ottiene sempre quello in cui si crede!.

Ringrazio infine tutto lo staff, Paolo Alberati, persona brillante che segue la preparazione su strada, grande amico e scopritore di talenti e il Dottor Giacomo Frangipani per il lavoro fatto in palestra e l’esercitazione indoor. Ultimo, ma non ultimo per importanza, il Marchio parkpre di Marco Ricci che ci ha sostenuto dall’inizio della stagione con tutto il suo équipe e i vari sponsor tecnici che danno seguito al progetto”.

Foto: A sx: Edoardo Erluison; a dx Francesco Ghiaré

Parte della squadra, da destra: Riccardo Moro Stefano Rizza Matteo Barsottelli Andrea Alfio Bruno Nicolò Garibbo Ivan Troia Jeferson Ruiz. Foto: https://www.instagram.com/robertorizzaphoto/

Comment here