Politica

Porti, Giovannini: “Con gli investimenti salto di qualità per il Mezzogiorno”

Condividi

PALERMO – “La portualità italiana per troppo tempo ha avuto dei vincoli finanziari. Gli investimenti del Pnrr, oltre 5 miliardi, e le altre iniziative in termini di riforme consentiranno alla portualità un grande salto di qualità. Gli investimenti, specie nel Mezzogiorno, non si fanno solo sui porti ma anche sui retroporti, le Zes e sulla connessione intermodale ferroviaria. La maggior parte dei centri logistici sono al nord, ma col Pnrr, il fondo completare e lo scostamento di bilancio immaginiamo una rivoluzione nel nostro sistema della logistica che però deve continuare a investire nel Mezzogiorno e soprattutto nelle grandi isole”.

Così il ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini intervenendo in collegamento all’inaugurazione del nuovo Terminal del porto di Palermo. “Bisogna continuare ad investire adeguatamente nel Mezzogiorno soprattutto alla luce delle opportunità che un dramma, come quello che sta vivendo l’Ucraina, con una guerra violenta e insensata, sta generando in termini di riposizionamento dei flussi nell’ambito della geopolitica globale. Un’Unione Europea che avesse maggiore difficoltà a commerciare verso est dovrà guardare di più verso il Sud. In questo prospettiva di orientamento dei flussi e anche delle attività manifatturiere il nostro Paese potrebbe svolgere un ruolo più importante e gli investimenti che abbiamo messo in campo vanno accelerati”, ha aggiunto Giovannini.

×
Latest Posts

Comment here