Primo PianoSassari

Porto Torres: la GdF arresta un corriere della droga

Condividi

Nuovo arresto per droga della Guardia di Finanza. A finire nella rete dei controlli delle Fiamme Gialle è stato un altro corriere di origine nigeriana, il terzo in due settimane (gli altri due corrieri erano stati intercettati all’aeroporto di Alghero).

La mattina del 24 febbraio, durante i controlli svolti con l’impiego delle unità cinofile antidroga, i militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Porto Torres, hanno individuato e sottoposto a controllo un uomo appena sbarcato dalla nave proveniente da Genova. Sin dalle operazioni di identificazione e dalla breve intervista cui è stato sottoposto, gli operatori delle Fiamme Gialle hanno avuto il sospetto che l’uomo potesse essere un bodypacker, ovvero un “corriere ovulatore”.

Il successivo controllo svolto con l’ausilio di Karma e Fred, coppia di cani antidroga in servizio a Porto Torres, ha fornito ulteriore elemento di sospetto. I cani hanno infatti segnalato con insistenza il bagaglio portato a mano dal soggetto e l’immediata ispezione dello stesso ha permesso di rinvenire, occultati in un flacone di bagnoschiuma, 99 ovuli contenenti eroina e cocaina.

Lo stupefacente, quantificato in 1,3 kg di eroina e 300 grammi di cocaina circa è stato sottoposto a sequestro dai militari. Per scongiurare rischi per la salute del corriere è stato accompagnato presso l’Ospedale Civile di Sassari per essere sottoposto ad accertamenti diagnostici che hanno escluso la presenza in corpore di ovuli di droga.

Al termine delle operazioni il corriere è stato arrestato con l’accusa di detenzione e trasporto di sostanze stupefacenti e accompagnato presso il carcere di Bancali.

La droga sequestrata, opportunamente tagliata, una volta immessa sul mercato avrebbe consentito la distribuzione di oltre 10.000 dosi fruttando alla criminalità oltre 500.000 euro.

fonte: comunicato stampa

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here