Politica regionale

Regione-Lavori pubblici: ripristino di opere danneggiate dal maltempo per i comuni di Lodè, Escalaplano, Nurri, Villaspeciosa

Condividi

Approvato lo stanziamento di risorse in favore di quattro differenti interventi, contraddistinti dal carattere d’urgenza, di ripristino di opere pubbliche danneggiate da fenomeni meteorologici avversi, che in questo ultimo caso riguarda i Comuni di Lodè, Escalaplano, Nurri, Villaspeciosa. “La Regione è vicina ai territori – spiega l’Assessore dei Lavori Pubblici, Aldo Salaris – e oltre a sostenere la progettualità dei Comuni e accrescere i servizi alla collettività, interviene con fondi regionali per il ripristino delle opere pubbliche danneggiate”.

Nel corso dell’ultima seduta di Giunta è stata infatti approvata la proposta dell’Assessore Salaris, di programmare un primo stralcio del programma di spesa, prevista per l’annualità in corso, per la risoluzione di situazioni di pericolo per la pubblica incolumità dando così modo alle istanze ritenute più critiche di trovare una risposta celere da parte dell’amministrazione regionale.

“Riteniamo doveroso, laddove vi sia reale e urgente esigenza, intervenire a sostegno dei Comuni affinché i casi segnalati trovino risposta nel più breve tempo possibile – prosegue l’Assessore – Si tratta perlopiù di opere danneggiate che non verrebbero riportate alle condizioni originarie per mancanza di coperture economiche e che i Comuni, grazie al sostegno della Regione, riescono a rimettere in condizioni di sicurezza”.

Guardando allo specifico dell’ultimo provvedimento, il Comune di Lodè grazie al finanziamento regionale di 100mila euro potrà procedere con la riparazione del cedimento strutturale di un collettore di acque bianche e con altri 70mila euro potrà procedere con la messa in sicurezza di una parte di parete rocciosa (l’Amministrazione comunale aveva segnalato il distaccamento di un masso di notevoli dimensioni), con l’obiettivo appunto di ripristinare le condizioni di sicurezza geotecniche del pendio a monte e quelle strutturali riguardanti il muro danneggiato. Nel Comune di Escalaplano, le intense precipitazioni piovose del periodo 16-29 novembre avevano causato lo smottamento di un tratto della sede viaria lungo la strada comunale “Tradalla”. È stata quindi accettata la richiesta di finanziamento e sono stati stanziati 300mila euro di risorse per la risoluzione delle problematiche più critiche e urgenti. Sempre le continue precipitazioni di novembre hanno causato, nel Comune di Nurri il cedimento di un tratto di strada di circa 40 metri in località “Sa Scrochedda” che potrà essere sistemato grazie al contributo di 300mila euro finalizzato appunto al ripristino del tratto stradale e alla realizzazione di uno stradello provvisorio di bypass del tratto franato. Al Comune di Villaspeciosa è stato invece assegnato un contributo di 65mila euro per consentire il ripristino dei danni determinati dal forte vento alla copertura della palestra comunale.

Fonte: comunicato stampa

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here