Uncategorized

SANREMO: ASSOLTO IL VIGILE IN MUTANDE

Condividi

SANREMO: ASSOLTO IL VIGILE IN MUTANDE

È stato assolto con rito abbreviato durante l’udienza preliminare, Alberto Muraglia, diventato famoso per essere il “vigile in mutande”. Muraglia timbrava il cartellino spesso in mutande, come ripreso dalle immagini delle videocamere e tornava a casa all’interno del Comune di Sanremo. Altre volte al suo posto timbrava la moglie. La sua immagine era diventata simbolo dell’inchiesta sui “furbetti del cartellino” che aveva portato 43 dipendenti a finire agli arresti domiciliari o all’obbligo di firma. Lo stesso procedimento si è chiuso con 10 assoluzioni, 16 rinvii a giudizio e altrettanti patteggiamenti. Tra le accuse quella di truffa ai danni dello Stato.

Comment here