Primo Piano

Separati gemelli siamesi con teste attaccate che condividevano il cervello

Condividi

Straordinario intervenuto chirurgico in Brasile che ha permesso di separare due gemelli siamesi di circa quattro anni, nati con le teste attaccate e la condivisione del cervello. Protagonista dell’intervento è il team medico dell’Instituto Estadual do Cérebro Paulo Niemeyer di Rio de Janeiro, sotto la direzione del capo della chirugia pediatrica il dottor Gabriel Mufarrej, e del chirurgo pediatrico Noor ul Owase Jeelani del Great Ormond Street Hospital di Londra.

L’operazione è stata possibile solo dopo due anni e mezzo di cure, sette operazioni e l’intervento di cento medici. Ora i gemelli stano bene e dovranno fare un percorso di riabilitazione di sei mesi.

Per raggiungere l’obiettivo, sono serviti due anni e mezzo di cure, sette operazioni e quasi 100 medici. I gemelli stanno bene, ora dovranno affrontare una riabilitazione di sei mesi.
×
Latest Posts

Comment here