Dalle ProvincePrimo PianoSud Sardegna

Sindaco di Sant’Antioco Ignazio Locci: “Ospedale Sirai, subito il commissariamento per ripristinare i livelli di assistenza sanitaria”

Condividi

La situazione all’ospedale Sirai di Carbonia pare essere stata sanata. A darne direttamente conferma la ASSL attraverso un comunicato già pubblicato da Ajonoas al seguente link.

In riferimento all’emergenza dell’Ospedale Sirai, si è espresso anche il Sindaco di Sant’Antioco Ignazio Locci che ha commentato così:

«È evidente che si tratta di una vera e propria emergenza che non può e non deve essere governata con il semplice avvicendamento ai vertici – dice il Sindaco di Sant’Antioco Ignazio Locci – Il problema è che manca un guida forte, autorevole, estranea ai soliti meccanismi, che abbia le idee chiare su come traghettare fuori dall’emergenza il Sirai, ripristinando i livelli di assistenza medica. Ecco perché occorre urgentemente il commissariamento del presidio sanitario, evitando di attingere dai soliti “serbatoi” e affidandosi, al contrario, a figure abituate a gestire simili situazioni, fosse anche un Generale dei Carabinieri».

Il quadro che emerge – si legge nel comunicato – è impietoso, preoccupante: in questo particolare momento i cittadini non hanno più alcuna fiducia, intimoriti di finire nella spirale dei contagi nella malaugurata ipotesi in cui dovessero mettere piede all’interno dell’ospedale di Carbonia. Ma c’è di più: «Sembra di assistere a una lotta tutti contro tutti in piena anarchia – prosegue il Sindaco Ignazio Locci – a partire dagli schieramenti politici. Chi opera all’interno del Sirai non è più nelle condizioni di assolvere serenamente al proprio compito. Bisogna agire in fretta, con decisioni forti, senza tentennamenti».

Fonte: comunicato stampa Comune di Sant’Antioco 

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.ajonoas.it/home/wp-content/plugins/ultimate-author-box/inc/frontend/uap-shortcode.php on line 119
style="display:none;">

Comment here