Musica Italiana

The Slight: “P.O.P.” in radio e nei digital store dal 18 novembre

Condividi

ROMA – Arriva in radio e nei digital store da venerdì 18 novembre “P.O.P.”, il nuovo singolo di The Slight, scritto dallo stesso artista e distribuito da ADA Music (Warner Music Italy). P.O.P., acronimo di “Prima o Poi”, vuole raccontare la confusione che si prova a non riuscire mai a concretizzare un rapporto amoroso per la paura di soffrire. “Paure dovute a passate esperienze che ti han segnato e scottato. Rimanere sempre in un limbo con la speranza di potersi fidare nuovamente di un partner ‘Prima o Poi’, di mettere la testa a posto ‘Prima o Poi’”, racconta l’artista.

Le sonorità del brano immergono l’ascoltatore in un viaggio nella musica Synth-Pop/Elettronica. Strizzando l’occhio alla musica dance/elettronica di stampo francese come ad esempio Daft Punk, Justice, Kavinsky. Il tutto accompagnato ed amalgamato dalla voce che illumina la strada verso sonorità Pop ed R’n’b. Sin da bambino Giacomo Parenti (vero nome di The Slight) ha sempre la passione per la musica. All’età di 10 anni i genitori lo iscrivono ad un istituto musicale e successivamente frequenta il conservatorio G.Lettimi di Rimini.

All’età di 13 anni inizia la sua carriera musicale nella sala prove di un centro sociale di Rimini assieme a dei coetanei amanti del punk rock, dei Blink 182 e Greenday. Dopo varie esperienze di gruppi punk rock e metal, nel 2005 viene ingaggiato da una band metal/hardcore napoletana per suonare in tutta Europa come turnista. Nel 2007 fonda la band Helia che lo porta a calcare i palchi di mezzo mondo grazie alla cover di “Alejandro” di Lady Gaga diventata virale nel 2010.

Dopo quasi 10 anni di tour in giro per il mondo una demo e due full length, la band si scioglie. Giacomo comincia così ad interessarsi ad un progetto solista per andare oltre la musica che fino a quel momento aveva composto. Innamorato delle sonorità americane rnb, pop e trap, inizia con il pubblicare cover in versione acustica. Nel 2017 pubblica il suo primo singolo “Inchiostro” e poi tanti altri singoli prodotti dai produttori milanesi 2nd Roof. Tra questi singoli ha avuto la possibilità di collaborare con vari artisti della scena italiana come OG Eastbull, Laïoung.

Arriva il momento del primo disco ufficiale autoprodotto, registrato, mixato e masterizzato “Fatto In Casa Solo” a settembre 2019. Nel frattempo continua anche a produrre altri artisti tra emergenti ed artisti affermati. Nell’estate 2020 esce il nuovo disco di Guè Pequeno dove, grazie ai 2nd roof, ha avuto la possibilità di collaborare al beat di “Immortale” feat. Sferaebbasta, diventato Disco d’oro.

Sempre nell’estate 2020 pubblica un EP scritto durante la pandemia dal titolo “Tutorial per Piangere” di 7 brani di cui 5 prodotti da lui e due dai 2nd Roof ed il produttore romano Becko. Nel febbraio 2021 esce “Sola”, un singolo con featuring di Eddy Veerus (Il Pagante) e da lì prende una pausa per scrivere un disco che possa rappresentare al meglio la sua arte.

Dopo aver passato notti in bianco dedicate a cercare il giusto sound, riesce a concludere più di 20 tracce completamente scritte, registrate, prodotte e mixate da lui nel suo studio. Nelle tracce ci sono varie collaborazioni interessanti della scena rap e pop italiana. Nel luglio 2022 conosce Luam dell’etichetta indipendente Flus Music che diventa il suo manager e firma il suo primo contratto discografico con ADA MUSIC parte di Warner Music Italia. Il 14 ottobre, dopo più di un anno e mezzo, esce il primo singolo di questa avventura “Effetti Collaterali” feat Nico Kyni (artista rnb/pop emergente). Il 25 novembre arriva invece “P.O.P.”

×
Latest Posts

Comment here