CulturaDalle ProvinceIstruzionePrimo PianoSud Sardegna

Venerdì 10 Settembre terzo appuntamento celebrativo per il 150° anno dalla fondazione della Scuola Mineraria di Iglesias

Condividi

Il 2021 costituisce il 150° anno dalla fondazione della Scuola Mineraria di Iglesias, il prestigioso istituto tecnico cittadino intitolato all’ing. Giorgio Asproni, che in modo rilevante ha contribuito alla nascita e allo sviluppo della Scuola e all’epopea mineraria del territorio del Sulcis Iglesiente.

Venerdì prossimo, 10 settembre, l’Istituto ‘Asproni-Fermi’, l’Associazione Mineraria Sarda e il Comune di Iglesias, in collaborazione con Il Villaggio Minerario Asproni (VilMinAs), organizzano il terzo appuntamento celebrativo di questo anniversario, incentrato su il Regio Decreto n.472 del 10 settembre 1871, documento storico fondamentale che Istituisce la Scuola per Capi Minatori e ne definisce l’organizzazione e l’offerta didattica.

Insieme all’Associazione Mineraria Sarda, che curerà l’illustrazione del Regio Decreto, sarà ospite della Scuola il Villaggio Minerario Asproni a testimonianza del lavoro di recupero storico culturale, architettonico scientifico-ambientale del sito di Seddas Moddizzis edificato da Giorgio Asproni, nell’ottica di un rinnovamento del forte legame tra l’ingegnere bittese, il territorio, l’attività estrattiva e la Scuola Mineraria, (a lui intitolata) insieme all’Associazione Mineraria Sarda (che Egli contribuì a fondare e di cui fu il primo Presidente nel 1896).

Gli studenti, infine, condurranno i presenti in un excursus illustrativo dell’evoluzione dell’offerta didattica dell’Istituto e delle competenze tecniche specifiche dei corsi di studio che sono applicabili a un mondo del lavoro in continua evoluzione. La manifestazione si svolgerà venerdì 10 settembre p.v. presso l’Aula Magna di Via Roma 45 alle ore 9.30. Dalle 16.30, previa prenotazione, sarà possibile visitare il Villaggio Minerario Asproni. Per esigenze organizzative, in ottemperanza alla normativa vigente in materia di sicurezza, si ricorda che per accedere all’evento è necessario esibire il green pass.

Al fine di consentire una migliore organizzazione, si invitano gli interessati a compilare il modulo al seguente link https://forms.gle/nrcqDBqvKXZSuHPm7 per verificare l’effettiva disponibilità dei posti, necessariamente contingentati.

fonte: Comunicato Stampa

×
Marco Loi Editor
Latest Posts

Comment here