Serie ASportSport nazionale

?? SERIE A: 7^ GIORNATA

Condividi

Brescia – Sassuolo (4/10/19) RINVIATA

S.P.A.L. – Parma 1-0 (5/10/19)

Gol della Spal! Al minuto 31 il bomber Petagna porta avanti i suoi! Al 70’ espulso l’autore dell’assist Strefezza per doppio giallo. Finisce a Ferrara: 3 punti d’oro per gli uomini di Semplici.

Hellas Verona – Sampdoria 2-0 (5/10/19)

Hellas in vantaggio al 9’ con il colpo di testa di Kumbulla su assist di Veloso. Al minuto 81 Murru fa autorete e consegna la vittoria ai padroni di casa. Molto male la squadra di Di Francesco, che rimane in ultima posizione!

Genoa – Milan 1-2 (5/10/19)

Rossoneri chiamati a vincere dopo le 3 sconfitte consecutive contro Inter, Torino e Fiorentina. Anche il Grifone non se la passa bene, panchine roventi da ambedue le parti. Il primo tempo si chiude coi padroni di casa in vantaggio: Schone al 41’ fa centro! Nella ripresa cambia tutto Giampaolo: fuori Calhanoglu e Piatek, dentro Paquetá e Rafa Leao. Lo scossone è utile, infatti al 51’ Theo Hernandez pareggia il conto. Al 56’ episodio chiave della gara: rigore per il Milan, espulsione per Biraschi. Kessiè dagli undici metri è freddo e trasforma, vantaggio Diavolo! Espulso Calabria al 78esimo: entrambe le squadre giocano ora con 10 uomini! Al minuto 93’ Reina para il rigore a Schone, blindando il risultato. Respira Giampaolo, Andreazzoli invece è ad un passo dall’esonero.

Fiorentina – Udinese 1-0

Ha segnato la Fiorentina!!! Pulgar trova Milenkovic, colpo di testa e vantaggio Viola al minuto 72’! Terza vittoria consecutiva per gli undici di Montella, ora quinti in classifica.

Atalanta – Lecce 3-1

Show degli uomini di mister Gasperini: Zapata al 35’ e Gomez al 40’ indirizzano il match. Nella ripresa è ancora la Dea ad allungare con Gosens, 3-0 al 56’! Accorcia le distanze il Lecce all’86’ con il colpo di testa di Lucioni. Finisce il match a Bergamo, temporaneo secondo posto per la favola Atalanta!

Bologna – Lazio 2-2

Vantaggio Bologna con il colpo di testa di Krejci su assist di Orsolini al 21’: tre minuti più tardi pareggia Immobile su assist di Lulic. Al 31’ Palacio porta nuovamente avanti i Felsinei, agguantati nuovamente da Immobile al 39’. Nella ripresa è battaglia totale: vengono espulsi Leiva al 59’ e Medel al 70’, squadre in dieci uomini. Al minuto 86 viene concesso un rigore alla Lazio, che Correa sbaglia calciando un siluro sulla traversa! Non c’è più tempo, finisce con un pareggio la sfida del Dall’Ara.

Roma – Cagliari 1-1

Sardi in vantaggio all’Olimpico con il rigore trasformato da Joao Pedro al 26’. Sfortunata autorete di Ceppitelli al 31’. Prima frazione che si chiude col punteggio in parità. Nella ripresa la musica non cambia, le squadre dividono la posta in palio. Cagliari al quinto risultato utile consecutivo. Per gli uomini di Fonseca è il terzo pareggio in sette partite.

Torino – Napoli 0-0

Chiamati a vincere gli azzurri di Ancelotti per non perdere di vista Inter e Juventus. Ma a Torino va in scena un brutto Napoli, mai pungente e molto sterile. Ai punti il Toro avrebbe persino meritato: sia Verdi che Belotti hanno provocato brividi alla retroguardia Partenopea. Finisce in parità, Napoli quarto ma l’Inter in nottata potrebbe fuggire a +8.

Inter – Juventus 1-2

Pjanic per Dybala, Juve in vantaggio dopo appena 4 minuti. Al 9’ CR7 colpisce la traversa. Rigore per l’Inter al 17’: Lautaro Martinez non sbaglia e fa 1-1! Primo tempo che si chiude in parità. Juventus in vantaggio! Gonzalo Higuain, ancora il Pipita a segno dopo la marcatura in Champions contro il Leverkusen. Assist di Bentancur dopo uno scambio nello stretto con Ronaldo! 1-2 al minuto 80! Partita che diventa incandescente, ma Szczesny è un muro e non si passa più. Finisce così a San Siro, Juve in testa al campionato con 19 punti a +1 sull’Inter, +3 sull’Atalanta e +6 sul Napoli.

×
Omar Sansone Editor
Latest Posts

Comment here