InghilterraPremier LeagueSportSport Europeo

??????? PREMIER LEAGUE: 9^ GIORNATA

Condividi

Everton – West Ham 2-0

Mini crisi per gli Hammers: appena 1 punto ottenuto nelle ultime 3 gare è troppo poco. Le reti: al 17’ Bernard, al 92’ Sigurdsson.

Aston Villa – B&H Albion 2-1

Padroni di casa che si sganciano dal vagone di coda grazie ad una vittoria in extremis. Ad aprire le marcature è Webster, che al 21’ infila di testa dopo un calcio piazzato indirizzato sul secondo palo. Al 48’ la pareggia il numero 10 Grealish. Nella ripresa, durante gli ultimi secondi di gioco, Targett con un bel sinistro sigla il 2-1 finale al minuto 94.

Bournemouth – Norwich City 0-0

Chelsea – Newcastle 1-0

Un bolide mancino di Marcos Alonso al 73’ basta ai Blues per agganciare il terzo posto in classifica. Newcastle inchiodato invece al terzultimo posto.

Leicester City – Burnley 2-1

Ad aprire le danze sono sorprendentemente gli ospiti, con Wood che al 26’ svetta più in alto di tutti e con la testa firma lo 0-1. Appena prima della pausa, Vardy di testa pareggia i conti. A decidere il match è Tielemans al 74’: il suo destro finisce dritto sotto il sette. Foxes al terzo posto con il Chelsea.

Tottenham – Watford 1-1

Agli Spurs servirebbero i 3 punti dopo la cocente sconfitta contro il B&H Albion, ma non vanno oltre il pari, oltretutto ottenuto in rimonta. Al 6’ infatti è Doucoure a firmare il vantaggio per gli ospiti, dimenticato incredibilmente da solo sul secondo palo. Al minuto 86’ Alli pareggia, approfittando di un goffo intervento del portiere avversario.

Wolves – Southampton 1-1

Un pari abbastanza inutile che non cambia la posizione in classifica delle due squadre: al gol del vantaggio ospite di Ings al 53’, risponde Jimenez su rigore al 61’.

Crystal Palace – Manchester City 0-2

In due minuti i Citizens (in maglia giallo-arancio) liquidano la pratica: al 39’ Gabriel Jesus ed al 41’ Silva mandano KO gli avversari. Il primo gol è un tuffo di testa su cross dalla destra: palo e palla nel sacco. Il raddoppio avviene con un tiro al volo dopo un pregevole pallonetto a scavalcare la difesa effettuato da Sterling.

Manchester United – Liverpool 1-1

Continua il momento no dello United, sebbene oggi di fronte ci fosse la corazzata di Klopp. Sono solamente due i punti raccolti nelle ultime tre partite. Al 36’ Daniel James trova Rashford dimenticato solo al centro dell’area: è semplice spingere la palla in rete. I Red Devils sembrano poter resistere agli assalti delle maglie bianche (per l’occasione in trasferta) fino all’85’, quando Robertson crossa da sinistra e trova l’ottimo inserimento di Lallana, che pareggia il conto. Liverpool saldamente al comando nonostante il pari: sono 6 le lunghezze di distacco dal Manchester City.

Sheffield – Arsenal 1-0

Gunners a caccia di punti per tampinare il secondo posto. È lo Sheffield però a passare in vantaggio al 30’ con Mousset: assist di O’Connell che di testa da corner appoggia sulla linea. Finisce così, tanta amarezza per la squadra di Emery che nonostante un possesso palla vicino al 70% non riesce a far punti al Bramall Lane.

×
Omar Sansone Editor
Latest Posts

Comment here