MusicaMusica Italiana

“17” è il nuovo album di Jake la Furia ed Emis Killa

Condividi

Dopo oltre 15 anni di carriera alle spalle e altre collaborazioni insieme, Emis Killa e Jake La Furia, legati da uno stretto rapporto di amicizia ormai da anni si uniscono per la prima volta in un progetto discografico per celebrare la scuola che ha reso il rap il genere più ascoltato e di successo in Italia oggi.
Così fondendo tecniche, stile e flow di entrambi, nasce “17”.
L’album è uscito Venerdì 18 settembre ed è presente in forma digitale, deluxe (CD+poster autografato) e vinile.

In sole 24 ore 8 brani si sono posizionati nella “top 10” di Spotify, dopo un paio di settimane nella “top 50” e ora è uno degli album più venduti e che in neanche un mese ha raggiunto più di 2 milioni di ascolti su YouTube e Spotify.

Inoltre troviamo diverse collaborazioni con Lazza, Salmo, Fabri Fibra, Massimo Pericolo e Tedua che sembrano essere le scelte migliori per rappresentare ogni brano di quest’album.
Ascoltando l’album la prima volta si concepiscono subito le tematiche centrali: la strada, l’importanza della musica, la rivalsa, il passato e i gruppi di persone fidate ed amici;

Ora, qualche parola di Emis e Jake riguardo il loro primo album insieme e il link di YouTube per ascoltarlo.

“Quando mi avvicinai al rap italiano ero solo un ragazzino, pieno di conflitti interiori, di sogni e di talento, anche se allora non lo sapevo ancora.
I rapper che ascoltavo a quei tempi erano per me dei fratelli maggiori, chi più chi meno mi ha insegnato qualcosa, direttamente o no, nella musica e nella vita.
Tra tutti però, Jake è quello che più mi motivò a provarci, nonostante la mia ascesa e il mio diventare “uno del giro”, ho sempre vissuto la sua musica da fan, anche dopo esserci conosciuti ed essere diventati molto amici.
E da suo fan, oggi desideravo ascoltare un suo disco di quelli scritti con l’attitudine di strada, la stessa che mi ispirò diciassette anni fa.
Mai avrei immaginato che lo avremmo scritto insieme”
dice Emis Killa.

La prima volta che vidi Emis Killa era piccolo, arrogante e lampadato.
Ma aveva quel fuoco negli occhi che ti faceva capire che ce l’avrebbe fatta, aveva fame e talento.
Col tempo è diventato un grande rapper, ed è diventato un grande amico, e questo è molto più difficile, ve lo assicuro.
Ho sempre pensato che se un giorno qualcuno avesse raccolto la mia eredità, sarebbe stato lui; Non potevo immaginare che avremmo iniziato questo processo facendo un disco insieme” 
ha aggiunto Jake La Furia.

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.ajonoas.it/home/wp-content/plugins/ultimate-author-box/inc/frontend/uap-shortcode.php on line 119
style=”display:none;”>

Comment here