CagliariPolitica regionalePrimo Piano

Cagliari: identificate le persone che hanno distrutto il gazebo della Lega Sardegna

Condividi

Sono stati identificati gli autori dell’aggressione ai militanti della Lega che nella serata di ieri, nella centralissima Piazza Garibaldi, raccoglievano le firme per la campagna referendaria sulla Giustizia. Ieri sera (20 luglio ndr) un gruppo di 20 persone probabilmente riconducibili ai gruppi di anarchici e antagonisti, dopo aver manifestato il loro dissenso verso la campagna propagandistica, si sono scagliati contro il gazebo, aggredendo da prima i militanti lì presenti per poi distruggerlo completamente. Nell’aggressione un rappresentante della Lega ha riportato delle lievi escoriazioni.

Immediatamente gli Investigatori della Sezione Antiterrorismo della DIGOS di Cagliari hanno avviato le prime indagini acquisendo i diversi filmati amatoriali (girati dai numerosi cittadini testimoni del fatto) e quelli delle telecamere di sicurezza presenti nell’area. L’attività, durata per tutta la notte,  ha permesso agli agenti di ascoltare e acquisire numerose testimonianze degli organizzatori dell’evento e di alcuni testimoni e formalizzare le prime denunce. Questa mattina gli Investigatori, in stretto raccordo con la Procura della Repubblica di Cagliari, hanno identificato gli autori dell’aggressione.

Sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria sette persone (uomini e donne di età compresa tra i 20 e i 60 anni) e identificati altri per i quali sono in valurtazione le singole posizioni in merito ai fatti contestati.

Fonte: comunicato PS

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here