CagliariSport

CAGLIARI-POGOŃ SZCZECIN, RAID VANDALICO, SEI ARRESTI TRA I POLACCHI

Cagliari
Condividi

Cagliari-Pogoń Szczecin doveva essere una semplice amichevole vista la pausa del campionato per lasciar spazio alla Nazionale. L’evento però si è trasformato in un fatto di cronaca andato in scena all’esterno del Sardegna Arena. Infatti, un gruppo di supporter polacchi, ha dato vita ad una serie di attacchi vandalici fuori dallo stadio e anche in città. Nel centro storico della città sono stati devastati anche alcuni esercizi commerciali, come due ristoranti nella zona tra via Sardegna e via Cavour. Gli ultras polacchi hanno anche utilizzato petardi e bombe carta procurando il panico tra coloro che assistevano inermi alla scena.

Cagliari-Pogoń Szczecin, sei arresti

Dopo gli atti vandalici messi a segno da alcuni supporter polacchi, la polizia è giunta all’arresto di sei tifosi polacchi, responsabili degli scontri avvenuti nel centro della città. Le forze dell’ordine hanno denunciato anche tre tifosi rossoblù. I fatti ricordiamo che sono avvenuti al termine dell’amichevole tra Cagliari-Pogoń Szczecin, che ha visto i padroni di casa imporsi col risultato di 3-1.

 

×
Latest Posts
  • Alfonso Signorini replica duramente

Comment here