Sport

CANICROSS, APERTE LE ISCRIZIONI A PORTOSCUSO

Canicross
Condividi

Sono aperte le iscrizioni per la disciplina Canicross a Portoscuso. L’iniziativa è promossa dall’Associazione Cinofila Gli Amici di Nico, presieduta da Nico Palmas. L’obiettivo è quello di far crescere una piccola realtà sportiva che a partire dalla scorsa stagione ha iniziato a prender parte a diverse gare organizzate in diverse location della Sardegna.

“Vogliamo costruire una squadra nel nostro paese, per poterci allenare quotidianamente insieme ai nostri amici a quattro zampe. Ci piacerebbe costruire un gruppo sportivo”, ha sottolineato Nico Palmas. Il presidente dell’associazione ha poi aggiunto: “Oltre al mettere in piedi un gruppo sportivo, lo scopo è anche quello di creare un gruppo affiatato per effettuare periodicamente delle escursioni insieme al proprio cane”.

Il canicross è adatto a tutti, adulti e bambini e a tutti i cani senza distinzione di razza.

Per info e iscrizioni rivolgersi a Nico Palmas al seguente recapito telefonico: 3409596961 o alla pagina Gli Amici di Nico

Canicross, che cos’è?

Il Canicross è una disciplina dove cane e conduttore corrono insieme in un percorso che può essere sterrato e non, uniti da una cintura, una linea ammortizzata e infine una pettorina. Il cane quindi, col proprio padrone va a formare un binomio perfetto, fungendo da traino per lo stesso. Durante la corsa, il cane dovrà rispettare delle regole, in quanto sta svolgendo una vera e propria attività e non la classica passeggiata. In particolar modo dovrà imparare a correre sempre davanti a noi, cercando di mantenere un’andatura costante e senza deviazioni. Anche per effettuare i bisogni, il nostro amico a quattro zampe non dovrà fermarsi liberamente a fare i bisogni, ma farli durante le soste specifiche. Nonostante il canicross sia una disciplina vera e propria, alla base resta comunque il seguente punto fermo: Il canicross va vissuto come un’esperienza di gioco vera e propria tra il cane e il suo migliore amico.

 

 

 

 

 

 

 

 

×
Latest Posts
  • Alfonso Signorini replica duramente

Comment here