MedicinaPrimo PianoSud Sardegna

Carbonia: i consiglieri comunali Grussu, Fronterrè e Caria “Dal laboratorio analisi del Sirai stanno portando via tutti i macchinari”

Condividi

Non si placano le criticità all’ospedale Sirai di Carbonia e ad evidenziare la situazione sono i consiglieri del comune di Carbonia Luca Grussu, Diego Fronterrè e Manuela Caria che attraverso un’interpellanza protocollata oggi (22/09/2022) chiedono al sindaco Pietro Morittu che si impegni  “Ad avviare qualsiasi azione immediata affinché non solo venga fermato lo  svuotamento, ma che si ripristini quanto dovuto.Occorre sapere quali sono le motivazioni di questa politica sanitaria di cui la Direzione  è l’unica responsabile.

L’oggetto del contendere in questo caso è il laboratorio analisi del Sirai che a dire dei tre consiglieri ci sarebbe in atto un “saccheggio del laboratorio di Analisi. Una situazione diventata inaccettabile visto il carico di lavoro che grava sul laboratorio In oggetto, il tutto a favore di un laboratorio di analisi quello del CTO di Iglesias per il quale sono stati finanziati 5 milioni di euro e il suo completamento viene fatto a discapito del Sirai che ricordiamo essere un DEA di Primo livello e che deve avere un Laboratorio di Analisi efficiente visto la presenza del Pronto Soccorso e di tutti i servizi che deve garantire e che ormai sono diventati chimere.”

A sparire dal laboratorio del Sirai sarebbero anche i macchinari, a dire dei consiglieri “Dai macchinari avanzati che sono stati acquistati per il Sirai,alle cappe per passare ai lavandini e ai tavoli. Alcuni di questi trasferimenti sono stati fatti nei giorni festivi o in arda serata. Ricordiamo che il laboratorio di analisi svolge oltrer il 75% delle prestazioni rispetto a quelle del CTO.”

Fonte: interpellanza comunale

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here