Primo PianoSud Sardegna

CARBONIA: LA CASA DEL POPOLO VANDALIZZATA DA SCRITTE INNEGGIANTI IL FASCISMO

Condividi

Nella notte tra venerdì e sabato sono state vandalizzate le mura della casa del popolo di Carbonia con scritte inneggianti il fascismo “Alcuni fascisti – scrivono i responsabili della casa del popolo –  hanno fatto visita alla Casa del Popolo di Carbonia imbrattando le mura e le serrande, nostre e del condominio, con delle scritte inneggianti al duce e al ventennio. Siamo contenti di aver attirato la loro attenzione, vuol dire che il nostro lavoro per costruire una società più libera , eguale, giusta e solidale sta funzionando. Questi poveracci non hanno di meglio da fare che passare la notte a sporcare beni altrui e pubblici. Tra i nostri progetti c’è quello di recuperare degli spazi per metterli a disposizione della comunità e del quartiere. Noi cerchiamo di costruire contrapponendoci a coloro che sporcano e vogliano distruggere. Finché ci saranno persone che, ispirandosi al fascismo, trasmettono odio e violenza vuol dire che ci sarà bisogno della Casa del Popolo.” 

Ultimamente la città di Carbonia è oggetto di una serie di furti e l’attacco alla casa del popolo fa emergere quanto la situazione stia degenerando tanto da risvegliare antichi ricordi che sicuramente non fanno bene al territorio. Questi atti vanno condannati nel loro sorgere e perseguiti in modo deciso.

Comment here