Politica regionalePrimo Piano

Il ricordo di Giorgio Oppi

Condividi

Classe 1940, scomparso pochi giorni fa all’età di 82 anni, Giorgio Oppi è stato tra i politici di spicco e più importanti dello scenario politico Regionale Sardo.

Originario di Iglesias, Oppi, fu eletto in Consiglio Regionale per otto volte, e per due volte alla Camera dei Deputati.

Sardo, Democristiano, Consigliere Regionale, Presidente di Commissione, Assessore Regionale, Questore del Consiglio Regionale, Deputato della Repubblica, leader di Partito e Decano del Consiglio Regionale, la prima volta in Consiglio Regionale Oppi venne eletto nelle liste della Democrazia Cristiana nel 1979 e confermato nell’1984 e nel 1989 sempre per la DC, per un totale di quindici anni, ovvero per tre legislature consecutive.

Nel 1994 non venne candidato ma svolse altri ruoli a livello comunale e nel consorzio industriale di Portovesme.

Nel 1999 fu rieletto Consigliere Regionale rientrando nell’assemblea Sarda con il CCD Centro Cristiano Democratico e svolgendo anche il ruolo di Assessore Regionale alla Sanità nelle varie Giunte Regionali che si susseguirono per tutta la Legislatura Sarda.

Nel 2004, quando in Sardegna si votò per la prima volta per l’elezione diretta del Presidente della Regione e per il rinnovo del Consiglio Regionale, Oppi, ebbe un grosso successo elettorale e fu rieletto Consigliere Regionale con l’UDC Unione di Centro di cui sarà leader indiscusso fino alla fine dei sui giorni.

Alle elezioni politiche del 2006 venne eletto Deputato e riconfermato nel 2008, presentando nel corso del suo mandato alla Camera come primo firmatario la proposta di legge a favore dei soggetti fabici i quali non potevano accedere ai concorsi per prestare servizio nelle forze armate e dell’ordine.

Un sardo autentico come si definiva lui, alle elezioni Regionali del 2009 venne candidato e rieletto in Consiglio Regionale scegliendo dunque di optare per il seggio in Regione e abbandonando la carica e la carriera di Deputato Nazionale per quella di Consigliere Regionale e Assessore Regionale all’Ambiente dal 2009 al 2014 nella Giunta Regionale guidata da Ugo Cappellacci.

Successivamente venne rieletto nuovamente Consigliere Regionale nel 2014 e nel 2019 sempre con l’UDC, e ora la sua scomparsa lascia un grosso vuoto politico nello scenario politico Sardo.

Di Luca Norco

Fonti: Consiglio Regionale della Sardegna

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here