MedicinaPolitica regionalePrimo Piano

Presa di posizione da parte dei laboratori di analisi accreditati nei confronti della Regione Sardegna

Condividi

È di questa mattina il comunicato delle associazioni di categoria Fderlab Sardegna, Sapmi e MED.NET, alla Regione Sardegna che, dalla data di Lunedì 19 Ottobre, “i laboratori accreditati, in particolare modo quelli dell’area metropolitana di Cagliari, una volta esaurito il budget ordinario ricevuto dall’ATS, erogheranno le analisi con oneri ad integrale carico degli utenti (tutti, nessuno escluso), i quali saranno preventivamente informati della situazione sopra descritta.”

Questo è il messaggio in calce alla comunicazione inviata agli organi regionali a firma dei rispettivi delegati delle associazioni in questione, dal momento che da parte dell’ente regionale non c’è stato ancora nessun seguito per la risoluzione di questa problematica esposta da tempo dai laboratori di analisi accreditati.

È stato chiesto più volte all’Assessorato regionale alla Sanità il finanziamento di risorse straordinarie che permettano ai cittadini di effettuare le analisi per le quali risultino esenti, alla luce del fatto che le strutture pubbliche non hanno usato tali risorse e continueranno a non utilizzarle anche nei mesi futuri”.

Riportiamo l’intero comunicato delle associazioni di categoria firmato dai delegati Enrico Tinti, Enrico Valdes e Francesco Spissu.

×
Marco Loi Editor
Latest Posts

Comment here