Sud Sardegna

SANT’ANTIOCO: IL SINDACO VIETA IL VARO E L’ALAGGIO DI NATANTI A MEZZO DI CARRELLI

Condividi

A Sant’Antioco non si potranno più calare o tirare  secco le imbarcazioni a mezzo di carrelli.  Il Sindaco di Sant’Antioco, Ignazio Locci, ha emesso un’ordinanza che ne vieta l’uso in tutto il territorio comunale. Sono esclusi da tale ordinanza le operazioni eseguite a mezzo gru da parte degli operatori professionali. Non si potrà nemmeno sostare l’auto dotati di carrelli a traino e di carrelli immatricolati come rimorchi nei pressi di tutti gli accessi a spiagge e litorali dell’intero territorio comunale.

“Il provvedimento si è reso necessario per ragioni di sicurezza, – scrive il primo cittadino –  considerato che nelle aree pubbliche dell’intero territorio di Sant’Antioco non esistono scivoli sia artificiali che naturali che, per morfologia e caratteristiche strutturali, possano garantire il varo e l’alaggio delle imbarcazioni, in particolare a mezzo di carrelli destinati al trasporto delle stesse, in condizioni di sicurezza. Inoltre, con l’ordinanza si intende prevenire il possibile verificarsi di incidenti e lo sprofondamento di carrelli e autoveicoli in zone rese fangose e instabili dalla pioggia.”

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here