CagliariSport

Due Domusnovesi protagonisti ad Assemini al 6°campionato Natzionale sardo di squat e stacco da terra. Emerge il talento Dario Dore

Condividi

Si è svolto domenica 1 maggio ad Assemini nel Palazzetto dello Sport Comunale di Santa Lucia il 6° Campionato Natzionale Sardo di Squat e Stacco da terra single lift organizzato dalla SARDFPA* affiliata alla WDFPF**, gara di Powerlifting (Alzate di Potenza) che rientrava tra gli eventi natzionali valevoli per le qualificazioni ad eventi internazionali e che si è svolta dopo la prova del mese di febbraio a Olbia dedicata alle competizioni di Panca e stacchi da terra.

La gara a cui potevano accedere gli atleti dai 14 anni in su è stata organizzata secondo la seguente suddivisione: abilità, genere, classi di età e categoria di peso, senza distinzione tra atleti “Abili” e “Insuper abili” (atleti con disabilità intellettivo-razionale), unica condizione aver compiuto 14 anni entro il giorno della gara.

La manifestazione di domenica è stata preceduta dalle operazioni di peso avvenute sabato e la mattina prima dell’inizio della gara e ha visto la partecipazione di due powerlifters domusnovesi che hanno offerto due ottime prestazioni frutto di un percorso costruito costantemente durante gli allenamenti.

Marco Lancellotti: 45 anni, 90 kg ha partecipato nella categoria Master 2 eseguendo tre risultati validi (177 kg, 185 kg e 192 kg) nelle tre prove di Squat, ottenendo il record di categoria con il terzo risultato.

L’atleta domusnovese ha provato a migliorare ulteriormente il suo record (come previsto in questa federazione) con una 4°prova di 196 kg giudicata nulla (tre luci rosse) per profondità, ma è rimasto comunque soddisfatto della sua prestazione: “A ottobre presumibilmente ci presentiamo con l’obiettivo di sfondare il muro dei 200 kg”, Marco è seguito da Luca Orrù, PT di Iglesias (Campione italiano di Stacco da terra nella classe 66, peso 63Kg nel 2018 e primo classificato ai campionati del mondo WDFPF 2021 nella categoria -67kG con il record mondiale di 272,5 Kg) e Consigliere Dirigente FIPE*** per il Comitato Regionale Sardegna con i ruoli di Coordinatore Regionale Discipline non Olimpiche e Collaboratore Tecnico/Organizzativo e di Funzionamento per quanto riguarda la Formazione Strenght/Academy.

Oltre agli obiettivi futuri, il powerlifter domusnovese, sottolinea limportante lavoro svolto dal suo allenatore che gli ha permesso di raggiungere questi importanti risultati, definendo il coach Orrù vero campione.

 

Luigi Caredda: 40 anni, 75 kg, categoria Master 1 ha partecipato in entrambe le prove (Squat e Stacco da terra), ottenendo anche due record nella sua categoria nella prima prova superando il record di 155 kg con 155,5 kg e nella seconda prova superando il 192,5 kg con il secondo stacco valido 195kg, fallendo però il terzo stacco di 200 kg (con cui poteva migliorare ulteriormente il record) giudicato nullo.

Complessivamente Luigi (accompagnato da Francesco Rouge, PT iglesiente) ha registrato i seguenti risultati: nello Squat 135 kg, 145 kg e 155,5 (record di categoria) e negli Stacchi da terra 185 kg, 195 kg e 200 kg (quest’ultimo giudicato nullo).

Nel corso della gara si è fatto notare un giovanissimo sedicenne originario di Bultei: si tratta di Dario Dore che è riuscito a ottenere un risultato notevole nella prova dello Stacco da terra, sollevando 240 kg, il giovane ragazzo è figlio d’arte: il padre Lorenzo Dore è stato campione del mondo di Powerlifting, ma anche il giovanissimo talento sembra avere un futuro ben tracciato.

di Gianmatteo Puggioni

Le foto sono di Luigi Caredda.

 

*SARDINIA DRUG FREE POWELIFTING ASSOCIATION

** WORLD DRUG-FREE POWERLIFTING ASSOCIATION

***Federazione Italiana Pesistica

Redazione Administrator
×
Redazione Administrator

Comment here