CagliariNuoro

Luce: a Nuoro, Pistoia e Cagliari i consumi più elevati

Condividi

MILANO – L’ultimo studio dell’Osservatorio SOStariffe.it e Segugio.it ha stilato la classifica delle province con i maggiori consumi di luce e di gas. Se facciamo riferimento alla corrente elettrica, la Sardegna è una delle regioni più energivore, con province come Nuoro e Cagliari in testa. Ci sono, inoltre, diverse province italiane in cui si registrano consumi di gas decisamente più elevati della media nazionale.

La provincia di Nuoro svetta in cima alla classifica dei consumi di corrente elettrica. Rispetto alle altre province italiane prese in considerazione dallo studio, infatti, la località sarda si aggiudica la maglia nera con circa 3.579 kWh annui di luce consumati, in media, da una famiglia. Per una famiglia in regime di Maggior Tutela queste cifre si traducono in una spesa annua di 2.260 euro.

La spesa può ridursi a 2.067 euro approfittando della migliore offerta del momento del Mercato Libero. Il risparmio annuale è, quindi, di 193 euro. A seguire troviamo Pistoia, con un consumo annuo medio di 3.489 kWh. Una famiglia che vive in questa provincia dovrà pertanto sostenere, in regime di Maggior Tutela, una spesa pari a 2.204 euro annui che potrebbero ridursi a 2.016 euro (con un risparmio di 188 euro) aderendo alla migliore offerta del Mercato Libero.

Tra le città più energivore anche un’altra località della Sardegna: il terzo posto spetta a Cagliari con consumi annui pari a 3.487 kWh per famiglia che si traducono in 2.203 euro spesi in regime di Maggior Tutela. Anche in questo caso il passaggio al Mercato Libero consente di risparmiare. Secondo i dati dell’indagine, il risparmio medio è di circa 188 euro, arrivando a sostenere una spesa di 2.015 euro l’anno.

×
Latest Posts

Comment here