Tecnologia

MOTOROLA RAZR: UN NUOVO SEGMENTO PER GLI SMARTPHONE.

Condividi

Presentato a metà novembre, il foldable ha subito catturato l’attenzione di appassionati e addetti ai lavori, vuoi per il form factor di “nuova concezione”, vuoi per l’effetto nostalgia che ha suscitato tra i tecnofili di lunga data.

Dal suo annuncio a novembre, il nuovo dispositivo di casa Lenovo ha suscitato interesse ed entusiasmo senza pari da parte dei consumatori. La domanda è stata elevata e, di conseguenza, ha rapidamente superato le previsioni dell’offerta. Motorola ha deciso di adeguare la prevendita e le tempistiche di lancio di RAZR per soddisfare al meglio la domanda dei consumatori.

Il prezzo di vendita è di 1.599 Euro.

Non è stato chiarito se l’acquisto dello smartphone sia vincolato o meno alla sottoscrizione di un’offerta telefonica con TIM.

La scelta non è ricaduta casualmente su questo operatore telefonico. Si tratta infatti di uno dei primi, in Europa, a supportare la eSIM integrata, esattamente la tecnologia montata a bordo del Motorola RAZR, e cioè una scheda virtuale anziché fisica.

Dunque, l’era degli smartphone pieghevoli sta per entrare nel vivo anche in Italia, dopo la commercializzazione del Samsung Galaxy Fold. Vi ricordiamo inoltre il particolare form factor del Motorola RAZR che, di fatto, è il primo smartphone pieghevole a proporre l’apprezzatissimo design a conchiglia, ricalcando le forme dell’iconico modello che, agli inizi del 2000, ha letteralmente fatto la storia del settore della telefonia.

×
Omar Sansone Editor
Latest Posts

Comment here